rotate-mobile
Martedì, 7 Febbraio 2023
Politica / Vigolo Baselga

Le richieste di Vigolo Baselga: vivibilità e sicurezza sulla SS45

Lo riferisce la consigliera provinciale di FdI Katia Rossato: “Serve la galleria per bypassare l’abitato”

Durante la seduta del consiglio provinciale dello scorso 25 ottobre, in risposta a un’interrogazione della consigliera di Fratelli d'Italia Katia Rossato sullo spostamento del tratto della SS 45 bis della Gardesana Occidentale che attraversa l’abitato di Vigolo Baselga, era emerso che, nonostante rappresentasse una delle criticità puntuali della SS 45, non erano previste risorse al bilancio per la realizzazione di una galleria e delle opere di collegamento.

Secondo la consigliera Rossato, i cittadini di Vigolo Baselga sarebbero felici della realizzazione degli interventi di potenziamento riguardanti la SS 45 bis, ma vorrebbero anche il potenziamento della segnaletica verticale e una sensibilizzazione delle forze dell’ordine, della polizia stradale e della polizia locale per intensificare l’attività di monitoraggio e vigilanza sul rispetto delle norme del codice della strada e dei limiti di velocità.

Vigolo Baselga dall'alto-2

“È evidente che, alla luce dell’intensificarsi della presenza di traffico su un’arteria importante come questa, che quotidianamente viene fruita da migliaia di cittadini trentini e turisti in ogni stagione dell’anno, si richiedono interventi di natura straordinaria. Per questo motivo, il nostro desiderio è quello di portare il disagio effettivo patito dalla cittadinanza all’attenzione di coloro che sono chiamati ad operare delle scelte di programmazione, cosicché si possa valutare concretamente la possibilità di realizzazione della galleria che, bypassando l’abitato di Vigolo Baselga, permetterebbe al contempo un transito scorrevole ma soprattutto un minimo di vivibilità dignitosa e di sicurezza e incolumità per i residenti” spiega la consigliera Rossato.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Le richieste di Vigolo Baselga: vivibilità e sicurezza sulla SS45

TrentoToday è in caricamento