menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Musei trentini, i compensi dei revisori e dei membri dei cda

Al Mart il presidente Franco Bernabè (amministratore delegato di Telecom) percepisce un compenso di 22 mila e 500 euro l'anno. La stessa cifra di Marco Andreatta, presidente del cda del Museo delle Scienze di Trento

La giunta ha stabilito i compensi per i membri dei consigli di amministrazione e dei collegi dei revisori dei conti nei musei trentini. I componenti dei cda restano in carica per la durata della legislatura provinciale nel corso della quale sono nominati (cioè fino al 2013), mentre i componenti dei collegi dei revisori dei conti restano in carica cinque anni dalla data della nomina (avvenuta il 30 settembre 2011).

Va detto che questi compensi (che sono annuali) non pesano direttamente sulle casse delle Provincia, perché sono a carico del bilancio dei singoli enti. Ma è altrettanto vero che questi enti percepiscono finanziamenti provinciali. Tant'è vero che è la Provincia, con delibera di giunta, a nominarne i componenti.
 
Mart di Rovereto
Il presidente Franco Bernabè (noto per essere amministratore delegato di Telecom) percepisce un compenso di 22 mila e 500 euro. Il vice 10 mila e 800 euro, mentre i componenti del consiglio d'amministrazione percepiscono 2 mila e 700 euro. I membri del cda sono la giornalista Isabella Bossi Fedrigotti, Luisa Filippi (nominata in accordo con il Comune di Rovereto), l'ex direttrice del Museo Gabriella Belli e Stefano Andreis. I revisori dei conti sono il presidente Carlo Delladio (4mila e 800 euro), Flavia Bezzi e Claudia Piccino (entrambi 4mila euro).
 
Castello del Buonconsiglio
Il comitato scientifico è composto da Giandomenico Romanelli (presidente, 6mila euro), Antonio Natali, Peter Assmann, Leo Andergassen, AnnaLuisa Pedrotti (1.500 euro) e dalla segretaria Francesca de Gramatica. Del collegio dei revisori fanno parte il presidente (Giulio Quaresima, 3mila euro), Elga Bortolotti e Carlo Paternolli (2mila e 500 euro).
 
Museo delle Scienze
Il consiglio d'amministrazione è composto da Marco Andreatta (presidente, 22mila e 500 euro), l'assessore comunale alla cultura del Comune di Trento Lucia Maestri, Antonio Giacomelli, Anna Raffaelli e Monica Basile (2mila e 700 euro). Al vice presidente del cda vanno invece 12mila euro. Quanto ai revisori dei conti, ci sono il presidente Marco Viola (4mila e 800 euro), Patrizia Gentil e Fulvia Deanesi (4mila euro).
 
Museo degli usi e costumi della gente trentina
Del cda fanno parte lo storico Lorenzo Baratter (presidente, 15mila e 750 euro), Mauro Cecco (nominato d'intesa con il coordinamento degli Ecomusei), Ivan Pintarelli, Danilo dalla Brida e Paola Molignoni (compenso di 1.485 euro). Al vice presidente vanno invece 4mila euro. I revisori sono Claudio Burlon (presidente, 3mila e 600 euro), Roberto Romanese e Rosa Sorrentino (3mila euro).
 
Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Il Trentino rischia la zona rossa? 

Attualità

Classificazione Trentino, Fugatti dà un'interpretazione: «riteniamo che per la settimana prossima la situazione possa restare invariata»

Attualità

Il Trentino rimane in zona arancione

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrentoToday è in caricamento