menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Campeggi di lusso. Mellarini: "Contatti con imprenditori per 5 stelle"

Secondo l'assessore al turismo "sono in corso contatti con alcuni imprenditori per realizzare un campeggio villaggio a 4 - 5 stelle a Trento e Rovereto". Il turismo, è stato detto, sta cambiando forma

Il Consiglio provinciale ha concluso la discussione degli articoli della legge sui campeggi e il turismo all'aria aperta, approvando il disegno di legge. La notizia forse più significativa, però, è che - stando a quanto afferma l'assessore al turismo Tiziano Mellarini - "sono in corso contatti con alcuni imprenditori per realizzare un campeggio villaggio a 4 - 5 stelle a Trento e Rovereto". Insomma un campeggio di lusso. Una possibilità che forse potrà sembrare bizzarra (uno potrebbe pensare che, cercando il lusso, sia preferibile un'hotel pentastellato con piscina ed ogni comfort), ma lo stesso assessore rassicura sul fatto che si va nella direzione della domanda del mercato che chiede più strutture e qualità per quello che viene definito turismo open air. Una forma di turismo che non è più "povera" (sic), ma chiede invece più alti standard di offerta che, come prevede il ddl, possono essere forniti incrementando i villaggi vacanze nei 60 camping trentini. Nella zona di Marilleva, ad esempio, c'è un gruppo di lavoro "che dovrà confrontarsi con i privati per un rilancio ambientale e paesaggistico della località". 

Quanto ai contenuti della legge, sono previste due classificazioni: il campeggio e il campeggio-villaggio, che offre maggiori spazi (da un minimo di un 15% ad un massimo del 40% in più) per strutture fisse, case mobili e piazzole attrezzate. Il provvedimento pone inoltre un limite ai pregressi, la cui presenza non potrà quindi superare il 70% della capacità ricettiva dei campeggi (oggi il limite è dell'80%. Disciplinati anche i bungalow, che potranno avere un massimo di 40 mq nei campeggi sotto le tre stelle, e arrivare fino a cinquanta mq per quelli dalle tre stelle in su. Si prevede poi la creazione di camper-service, aree nelle quali la sosta di questi mezzi sarà possibile per non più di 48 ore. In occasione di eventi e manifestazioni locali importanti, i camperisti potranno fermarsi fino ad un massimo di tre giorni. In caso di feste o eventi si potrà allungare la sosta nei camper service di 24 ore.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Il Trentino rimane in zona arancione

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrentoToday è in caricamento