menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Accademia della Montagna, 645 mila euro di fondi in tre anni

Il compenso del direttore della Fondazione Iva Berasi - stabilito dal Cda dell'Accademia - ammonta per il 2011 a circa 70.000,00 euro lordi l'anno. Attualmente, oltre al direttore, c'è un solo dipendente

"La Provincia autonoma di Trento ha assegnato alla Fondazione Accademia della Montagna le seguenti somme: 150.000,00 euro per il piano attuativo 2010, altri 197.500,00 euro per il piano attuativo 2011 e, con una delibera dell'11 maggio scorso, 298.000,00 euro per il piano attuativo 2012.: 645 mila e 500 euro in tre anni. Il compenso del direttore della Fondazione (cioè l'ex assessore provinciale Iva Berasi), stabilito dal Cda dell'Accademia, ammonta per il 2011 a circa 70.000,00 euro lordi l'anno". "Attualmente, oltre al direttore, alla Fondazione è assegnato anche un dipendente messo a disposizione della Provincia". Lo scrive il presidente Dellai rispondendo oggi a un'interrogazione che il consigliere Leonardi (Pdl) aveva depositato nel giugno del 2011. Dellai aggiunge che per l'anno 2012 l'Accademia per la montagna ha programmato le seguenti iniziative: workshop "la montagna delle donne", attività di formazione per maestri di sci, guide alpine e più specificatamente sui percorsi della grande guerra per accompagnatori del territorio; progetto sicurezza in montagna e progetti informativi rivolti ai giovani e alle scuole. Inoltre, con una recente modifica dello statuto la Fondazione Accademia della Montagna ha deciso di aumentare di una unità il numero dei componenti del proprio cda. Ragion per cui la Giunta ha sottoposto oggi alla prima commissione una rosa di sei candidati tra i quali la Giunta stessa pescherà il nuovo membro “aggiunto”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Apre il primo drive through vaccinale a Trento

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrentoToday è in caricamento