rotate-mobile
Venerdì, 3 Dicembre 2021
TrentoToday

Pellè torna a fare sul serio, via al Due Valli

Dopo alcune uscite spot il pilota di Trento è pronto al rush finale del Campionato Italiano R1 e della Suzuki Rally Cup, ansioso di confrontare la propria crescita tecnica.

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di TrentoToday

Il tempo per prepararsi agli ultimi appuntamenti di questa stagione agonistica è terminato ed il prossimo fine settimana, in occasione del Rally Due Valli, Roberto Pellè testerà direttamente sul campo i progressi dimostrati durante le ultime trasferte trentine. Il penultimo round del Campionato Italiano Rally vedrà il portacolori della scuderia Destra 4 Squadra Corse tornare al volante della Suzuki Swift Sport Hybrid, curata da A. Bi. Car Racing. Affiancato da Giulia Luraschi, alle note, il pilota di Trento cercherà di difendere il terzo gradino del podio nel Campionato Italiano R1, in seconda divisione, dagli attacchi di un'agguerrita concorrenza ed al tempo stesso tenterà una difficile rimonta nella classifica assoluta. L'evento scaligero sancirà anche il rush finale in una Suzuki Rally Cup che lo vede attualmente ai piedi del podio con un ritardo di diciotto lunghezze, recuperabili nelle ultime due sfide. Una situazione che, come da tradizione, si specchia nell'annessa classifica navigatori.

“Dopo il San Martino di Castrozza abbiamo sensazioni molto buone - racconta Pellè - ed abbiamo lavorato duramente, in questi mesi con i ragazzi di A. Bi. Car Racing, per cercare di prepararci al meglio per questo finale di stagione. Abbiamo la possibilità di giocarci il podio sia nel Campionato Italiano R1 che nella Suzuki Rally Cup. Sappiamo che non sarà per nulla una passeggiata ma vogliamo vedere se le ultime evoluzioni, che abbiamo apportato alla nostra Suzuki, potranno darci quello spunto in più per riuscirci. Dal canto nostro siamo pronti e non vediamo l'ora di iniziare. Il nostro principale obiettivo resta sempre il monomarca Suzuki quindi, dopo il Due Valli, andremo sicuramente a giocarci tutte le nostre ultime carte al Rally Città di Modena. Cercheremo di concludere questa stagione nel miglior modo possibile. Siamo pronti". 

Le ostilità sportive si apriranno Venerdì 8 Ottobre, in occasione della power stage “Grezzana” (2,30 km) che i concorrenti, iscritti al tricolore, affronteranno nel primo pomeriggio. Il fulcro della sfida si avrà la giornata seguente, Sabato 9 Ottobre, con tre prove speciali da ripetere, per due passaggi in sequenza, e che risponderanno al nome di “Cà del Diaolo” (20,87 km), “San Francesco” (12,80 km) ed “Orsara” (12,86 km), prima di entrare nel salotto buono di Verona, in Piazza Bra, che accoglierà vincitori e vinti di questa edizione targata 2021. “Il Due Valli è una gara bellissima - aggiunge Pellè - anche se completamente diversa rispetto all'edizione dello scorso anno. Nel 2020, a Verona, abbiamo portato a casa un risultato davvero importante. Abbiamo vinto la nostra classe, terzi dell'italiano R1 e secondi nella Suzuki Rally Cup. Dovremo preparare la gara da zero perchè una sola prova di queste l'abbiamo percorsa nel 2017. Il resto sarà totalmente nuovo per noi quindi il lavoro che dovremo svolgere nelle ricognizioni sarà cruciale. L'obiettivo minimo, che ci vogliamo imporre, è quello di mantenere la posizione nella Suzuki Rally Cup e nel Campionato Italiano R1 ma è naturale che, una volta messo il casco in testa, cercheremo di dare il meglio di noi stessi per rimontare”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pellè torna a fare sul serio, via al Due Valli

TrentoToday è in caricamento