Ondata di caldo

Troppo caldo in montagna, è allerta per gli escursionisti: “Fare attenzione”

Toccati i 18 gradi in cima alla Marmolada

Le temperature salgono sempre di più anche in montagna e nei ghiacciai. Dopo l’allerta proclamata qualche giorno fa e il record dello zero termico registrato sopra i 5mila metri, nel pomeriggio di lunedì 21 agosto sono stati toccati i 18 gradi a Punta Penia, la vetta più alta della Marmolada, a 3343 metri s.l.m.

Una temperatura di sei gradi superiore a quella del 3 luglio 2022, la data della tragica valanga che ha provocato undici morti e otto feriti sulla Regina delle Dolomiti. Mentre la Protezione civile del Trentino continua a monitorare la situazione, rifugisti della zona ed esperti parlano di acqua che si sente scorrere sotto il ghiaccio. A rischio anche il permafrost, cioè lo strato di terreno che dovrebbe restare perennemente ghiacciato e il cui scioglimento causa sempre più frane e cedimenti. 

La Protezione civile, attraverso un comunicato, ha già invitato alla massima prudenza gli alpinisti che intendano avventurarsi in alta quota in questi giorni di caldo record. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Troppo caldo in montagna, è allerta per gli escursionisti: “Fare attenzione”
TrentoToday è in caricamento