Torna l'Argentario Day: i residenti si prendono cura dei beni comuni

Nona edizione per l'evento, insignito del riconoscimento del Presidente della Repubblica, all'insegna del volontariato e della comunità

Tutti insieme per prendersi cura del bene... di tutti. Torna l'Argentario day, la giornata in cui i cittadini si mettono al servizio della comunità ripulendo spazi pubblici e provvedendo a piccole manutenzioni. La manifestazione è giunta alla nona edizione, e nel 2013 è stata addirittura insignita della medaglia conferita dall'allora presidente della Repubblica carlo Azeglio Ciampi.

L'appuntamento per chi vuol rimboccarsi le maniche ma anche passare una giornata, si spera particolarmente soleggiata, in compagnia è fissato per il 6 aprile 2019. "Una giornata - spiega il presidente della Circoscrizione Armando Stefani - all’insegna del sentimento di appartenenza al territorio e dell’amicizia, che si propone di rafforzare il senso di responsabilità e di partecipazione chiedendo ai cittadini di adoperarsi per la salvaguardia del territorio. Una giornata che dà senso e concretezza a quell’alleanza tra cittadini e istituzioni nell’interesse generale, espressione dell’articolo 118 della nostra Costituzione, che recita: “lo Stato, le regioni, città metropolitane, province e comuni favoriscono l’autonoma iniziativa dei cittadini, singoli e associati, per lo svolgimento di attività di interesse generale, sulla base del principio di sussidiarietà”"

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Paura per un grave incidente a Mattarello: pedone travolto mentre attraversa sulle strisce

  • Incidenti, si schianta con l'auto contro un muretto: morta mamma di quattro figli

  • Autovelox sulle strade trentine, ecco dove saranno a gennaio

  • Carabinieri di Trento, sequestrate 50mila confezioni di cosmetici all'arnica per mezzo milione di euro

  • San Giovanni di Fassa, guida ubriaco l'auto di un altro: patente sospesa per due anni

  • A 176 all'ora in galleria: beccato con il telelaser

Torna su
TrentoToday è in caricamento