Thriller alpino, Scamarcio in Trentino per le riprese de "Il testimone invisibile"

Ambientato tra Roma e le foreste del Trentino il nuovo film di Stefano Mordini, ecco qualche anticipazione

Regista ed attori durante le riprese in Trentino

Il "ciak" torna a risuonare nelle foreste del Trentino: questa volta sarà "Il testimone invisibile", nuovo film di Stefano Mordini, ad avere come sfondo le vallate alpine grazie a Trentino Film Commission. Star della pellicola Riccardo Scamarcio nei panni di un "fuggitivo" calato in un giallo giudiziario ambientato tra Roma e, appunto, il Trentino. 

Scamarcio interpreta infatti il  giovane imprenditore Adriano Doria, uomo di successo che un mattino si isveglia in una camera d'albergo chiusa dall'interno accanto al corpo senza vita della sua amante, l’affascinante fotografa Laura, interpretata dall'alttrettanto affascinante Miriam Leone. Viene accusato di omicidio ma si dichiara innocente. Per difendersi, incarica la penalista Virginia Ferrara, interpretata da Maria Paiato, famosa per non aver mai perso una causa. L'emergere di un testimone chiave e l'imminente interrogatorio che potrebbe condannarlo definitivamente, costringe Adriano e l'avvocato Ferrara a preparare in sole tre ore la strategia della sua difesa e a cercare la prova della sua innocenza. Spalle al muro, Adriano sarà costretto a raccontare tutta la verità.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Accoltellato alla gola dal fratello per strada a Borgo Valsugana: trasportato in ospedale

  • Camionista trovato senza vita nella sua cabina: era morto da tre giorni

  • Spormaggiore, 31enne colpito alla testa da un tombino al passaggio di un'auto: grave

  • Il 'gambero killer' americano trovato in Trentino

  • Allerta maltempo: ecco le strade chiuse

  • Auto sfiorata dalla valanga, maestro di sci salvo: pubblica le foto su Facebook

Torna su
TrentoToday è in caricamento