Eventi Rovereto / Corso Bettini

Riapre il Mart, Sgarbi annuncia un nuovo Caravaggio: "La cultura è un servizio essenziale"

Sale aperte da lunedì 18 gennaio ma già domenica si è tenuta la simbolica riapertura con Sgarbi, Fugatti e Bisesti

Fugatti, Bisesti e Sgarbi alla riapertura del 17 gennaio

Porte aperte al Mart, primo museo d'Italia a riaprire dopo la lunga chiusura per le regole anti-covid. Per l'evento a Rovereto è arrivato anche il presidente Vttorio Sgarbi che ha annuciato una novità: il museo tornerà ad ospitare una tela di Caravaggio, il grande protagonista della mostra interrota in autunno proprio con l'arrivo delle restrizioni. 

Sgarbi ha confermato l'arrivo di una importante opera attribuita a Caravaggio, la Maddalena in estasi. "Di questo capolavoro esistono diverse copie, al Mart arriverà da Londra quella che a parere mio e di molti importanti studiosi è l'originale, la più bella versione conosciuta e recentemente ritrovata in una collezione privata. 

In attesa del nuovo Caravaggio la mostra allestita al Mart è la retrospettiva su Giovanni Boldini. Rimane inoltre vsitabile la mostra Caravaggio, il contemporaneo e due nuovi progetti outdoor: Sol Invictus di Luciano e Ivan Zanoni e Twingo Monument di Daniele Nicolosi. Proseguono i Focus espositivi dedicati a Nicola Samorì, Luciano Ventrone, Guido Iannuzzi e Velasco Vitali. Riaprono anche l’Archivio del ’900 e il bistrot dello chef stellato Alfio Ghezzi.

Martedì sarà la volta della Galleria Civica di Trento che riaprirà i battenti con la mostra dedicata all'architetto trentino Gian Leo Salvotti. Da mercoledì saranno fruibili anche gli spazi della Casa d'Arte Futurista Depero e di Palazzo delle Albere dove si inaugura una mostra dedicata all'artista trentino Umberto Moggioli.

"Apriamo tutte le nostre sedi - ha detto Sgarbi - apriamo con le collezioni e le mostre allestite, le abbiamo preparate nelle scorse settimane in attesa di poter accogliere i visitatori. Da lunedì si potrà e noi già oggi siamo qui. Non abbiamo perso nemmeno un minuto per non sottrarre neppure un altro giorno al pubblico che ha diritto a godere delle mostre, dei musei, della cultura, come servizi essenziali".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Riapre il Mart, Sgarbi annuncia un nuovo Caravaggio: "La cultura è un servizio essenziale"

TrentoToday è in caricamento