Martedì, 27 Luglio 2021
Cultura Corso Bettini

Sgarbi: al Mart di Rovereto arrivano Raffaello, Botticelli e Chiara Ferragni

"Il covid c'è, e ci sono le chiusure, ma speriamo possa andare meglio: vi invito tutti al Mart" annuncia su Facebook il presidente

Raffaello, Botticelli e... Ferragni. E' quanto promette il vulcanico presidente del museo d'arte di Rovereto Vittorio Sgarbi annunciando ai suoi fan i progetti per il futuro, attraverso un video su Facebook che si intitola proprio così: Al Mart di Rovereto arrivano Raffaello, Botticelli e... Chiara Ferragni. La star della moda e del web, infatti, era già stata protagonista di una visita con shooting fotografico alla Galleria degli Uffizi di Firenze.

Un rilancio, sicuramente ad effetto, dopo una mostra funestata dalle chiusure dovute alla pandemia. Il "Seppellimento di Santa Lucia", grandiosa opera del Caravaggio, è tornata "a casa" a Siracusa. Al suo posto è arrivata la "Maddalena in estasi", che però è solamente attribuita al grande pittore. Nel frattempo però il Trentino si è colorato di arancione ed il Mart ha dovuto chiudere i battenti in attesa di tempi migliori.

"C'è il covid, c'è la chiusura dei musei, e questo ha limitato di molto la possibilità di vedere la mostra. Ma speriamo che in primavera possiate venire a vedere Raffaello e Botticelli, sarà una mostra importante con riferimenti perfino alla giovane Chiara Ferragni, che si è già messa in dialogo con le opere di Botticelli agli Uffizi", spiega Sgarbi in un video, annunciando al tempo stesso una mostra sullo scultore tardo-medievale Giovanni Pisano e sul "grande falsario" dela scultura italiana Alceo Dossena. A settembre, promette Sgarbi, ci sarà anche la grande mostra celebrativa dell'artista roveretano Fortunato Depero.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sgarbi: al Mart di Rovereto arrivano Raffaello, Botticelli e Chiara Ferragni

TrentoToday è in caricamento