menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Stipendi troppo bassi, i sindacati proclamano sciopero nel settore legno

L'invito delle tre categorie sindacali è quello di astenersi dal lavoro le 4 ore conclusive della giornata di lavoro, nel corso del pomeriggio, per orari di lavoro strutturati a giornata, le seconde 4 ore nel caso di orari a turni avvicendati

Sospesa la trattativa per il rinnovo del contratto nazionale di lavoro del settore legno: i sindacati - Feneal Uil Filca Cisl e Fillea Cgil - annunciano che sciopereranno anche in Trentino il 7 giugno. L'invito delle tre categorie sindacali è quello di astenersi dal lavoro le 4 ore conclusive della giornata di lavoro, nel corso del pomeriggio, per orari di lavoro strutturati a giornata, le seconde 4 ore nel caso di orari a turni avvicendati. La giornata di sciopero è stata proclamata dall’assemblea unitaria dei quadri e dei delegati riunitasi in sede nazionale nelle settimane scorse, a sostegno del rinnovo del contratto collettivo nazionale di lavoro. 

"Resta prioritaria – si legge ancora nel documento approvato il 31 maggio scorso dall'assemblea nazionale che ha decretato lo sciopero - una risposta in termini di incremento salariale che, pur in un momento di crisi del settore, deve comunque salvaguardare il potere di acquisto delle lavoratrici e dei lavoratori così come positivamente concluso in altri contratti collettivi nazionali di lavoro. Inoltre, viene riconfermata la necessità di rendere esigibile la contrattazione di secondo livello". 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Restrizioni, quando ci si potrà spostare tra regioni

Attualità

Apre il primo drive through vaccinale a Trento

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Bollettino coronavirus: 1 decesso e +133 nuovi contagi

  • Cronaca

    Scialpinista travolto da una valanga: elisoccorso in volo

  • Attualità

    Come passare in zona bianca e cosa si può fare

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrentoToday è in caricamento