menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Protesta del Sindacato di Base ai cancelli dell'Unifarm

Questa mattina presidio ai cancelli della ditta di Ravina: il Sindacato di Base rivendica rappresentanza all'interno dell'azienda e denuncia situazioni di disparità di trattamento. "Questa è solo la prima iniziativa, molto soft"

Operai e impiegati di livelli differenti che svolgono le stesse mansioni con diversi trattamenti salariali dopo una consultazione nella quale il al contratto integrativo siglato da Cgil, Cisl e Uil. E' quanto denuncia il Sindacato di Base all'interno dell'Unifarm, l'azienda da 300 dipendenti del settore farmaceutico. Una situazione che è oggetto anche di una causa depositata al Tribunale del Lavoro di Trento.

Questa mattina alcuni lavoratori (vedi foto sotto) hanno protestato con un presidio ai cancelli dell'azienda con microfoni e fumogeni: "la ditta non permette a SBM di svolgere attività sindacale tra i suoi dipendenti ma noi non ci stiamo: quella di oggi è stata la prima iniziativa, molto soft, alla quale ne seguiranno altre" comunica in una nota il sindacato.

foto 1 presidio SBM ad UNIFARM-2  

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Il Trentino rimane in zona arancione

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrentoToday è in caricamento