Economia

Sait conferma i 127 licenziamenti: dipendenti in assemblea sindacale

Ancora nessuna intesa sulla mobilità volontaria dei dipendenti tra Sait, che conferma 127 licenziamenti, e sindacati. Filcams Cgil ha posto sul tavolo due richieste

Ancora nessuna intesa sulla mobilità volontaria dei dipendenti tra Sait, che conferma 127 licenziamenti, e sindacati. Filcams Cgil ha posto sul tavolo due richieste: da una parte che le uscite volontarie in tutti e tre gli ambiti, uffici, magazzino e negozi, portino ad una pari riduzione del numero di licenziamenti e, quindi, il conseguente rientro anche dalla cassa integrazione. Il sindacato chiede anche che si determinino e concordino dei parametri oggettivi per gestire l'esodo volontario. "Su entrambe le questioni Sait non ha fatto aperture - sottolinea il segretario della Filcams, Roland Caramelle - dimostrando l'intenzione di volersi tenere le mani libere, sia sul numero degli esuberi sia sull'esodo volontario che l'azienda vuole gestire con accordi individuali". Oggi i lavoratori si confronteranno in assemblea.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sait conferma i 127 licenziamenti: dipendenti in assemblea sindacale

TrentoToday è in caricamento