Venerdì, 12 Luglio 2024
Economia

Fondo sociale europeo: 55mila trentini sovvenzionati in 7 anni

A fine 2011 erano stati impegnati per la azioni Fse in Trentino 201 milioni di euro, il 92 % del totale delle risorse dell'intero programma del settennio (218 milioni)

Sono 55 mila i trentini destinatari degli interventi già realizzati e previsti grazie al Fondo Sociale Europeo negli anni 2007-2013. Quasi la metà (47%) sono occupati, ben il 31% disoccupati e per la restante parte, quasi tutti, studenti; nel 66% dei casi si tratta di persone che rientrano nella fascia di età intermedia, tra i 25 e i 54 anni. Per quanto riguarda i soggetti svantaggiati, il 40 % è rappresentato da disabili.

Sono i numeri principali contenuti nel Rapporto di esecuzione 2011 della programmazione FSE 2007/2013 approvato oggi dal Comitato di sorveglianza che si è riunito nel Palazzo della Provincia. A fine 2011 erano stati impegnati per la azioni FSE in Trentino 201 milioni di euro, il 92 % del totale delle risorse dell'intero programma del settennio (218 milioni), un dato che colloca la Provincia autonoma di Trento al vertice delle Regioni e Province autonome italiane sia per capacità di utilizzo delle risorse europee sia per volume di risorse impiegate. "Il Trentino ha guardato alle risorse europee con grande senso di responsabilità - ha affermato, aprendo i lavori del Comitato di sorveglianza, l'assessore Marta Dalmaso - esplorando anche strade nuove per far fronte alla crisi. Ci sono elementi molto positivi ma occorre andare avanti, con una sana preoccupazione per il futuro, con un utilizzo rigoroso delle risorse".   
Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Fondo sociale europeo: 55mila trentini sovvenzionati in 7 anni
TrentoToday è in caricamento