Pinot grigio: dopo la battaglia l'alleanza. Nasce la doc "Tre Venezie"

Nasce l'associazione interregionale che avrà il compito di seguire presso il Ministero l'iter della nuova doc "Delle Venezie". Su 20mila ettari quelli trentini sono 3000

Il miglior attacco è l'alleanza: la "battaglia" tra Veneto e Trentino iniziata con la registrazione della DOC "Venezia", alla quale il Trentino ha risposto aumentando le rese (decisione che ha comportato l'uscita dei Vignaioli del Trentino dal Consorzio), si è conclusa (forse) con un'alleanza, quela tra Trentino, Veneto e Friuli Venezia Giulia per il riconoscimento di una DOC Comune. Il Pinot Grigio prodotto nei circa 20.000 ettari sparsi  nelle  tre regioni (la  maggior parte ovviamente in Veneto) si potrà chiamare "Delle Venezie" ed avrà anche un'IGV, ovvero "Trevenezie".

Ieri con la firma dell'assessore Michele Dallapiccola e dei colleghi Giuseppe Pan, per il Veneto, e Cristiano Schaurli, per il Friuli Venezia Giulia, è  nata l'associazione temporanea che avrà il compito di seguire l'iter di approvazione presso il Ministero. Il primo appuntamento a Roma è già stato fissato per giovedì 25 febbraio. Come detto all'inerno della superficie complessiva che sarà interessata dalla nuova DOC la componente trentina è di soli 3000 ettari, meno del 15%.

In questo modo la produzione trentina potrà assicurarsi un marchio che, sebbene meno "tipico", avrebbe più visibilità sulmercato, viste le importanti quantità prodotte all'interno del sistema interregionale. Il presidente della nuova associazione, nominato dal Veneto, è Albino Armani, produttore di Borghetto, ai confini con il Trentino. Nel consiglio di amministrazione per il Trentino sono stati eletti Luca Rigotti, vicepresidente della Federazione Trentina della Cooperazione, Bruno Lutterotti, presidente di Cavit Trento, e Alessandro Bertagnoli, presidente del Consorzio Vini del Trentino.

Potrebbe interessarti

  • Rovereto, scoperte due specie arboree ignote alla scienza

  • Spettacolare protesta degli Schuetzen: coprono 600 cartelli tedeschi

  • Brenta: chiuse le ferrate Detassis e Bocchette Centrali

  • Rientro dal Ferragosto: A22 da "bollino nero"

I più letti della settimana

  • Motociclista perde la vita al passo Tonale

  • Cosa fare a Trento nel week-end: musica dal vivo, feste e castelli aperti

  • Cosa fare Ferragosto: cultura, musica e buona cucina

  • Tragedia in alta quota, sbatte contro la parete e precipita: morta base jumper di 30 anni

  • Tamponamento a catena: in sette all'ospedale compresi due bimbi

  • Incidente sulla A22, schianto auto-camion: traffico in tilt

Torna su
TrentoToday è in caricamento