menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Contributo per gli affitti: stanziati 6,5 milioni per le domande 2016

L'entità dell'aiuto varia da un minimo di 40 Euro ad un massimo di 300 Euro mensili. Le domande, circa 4.000, alle quali verrà risposto sono quelle presentate nel 2016

Sono 6,5 milioni di euro, e serviranno alle Comunità per aiutare le famiglie a pagare il canone di casa a prezzo di mercato. La somma è stata ripartita stamane dalla Giunta provinciale, approvando la delibera firmata dall'assessore agli enti locali ed edilizia abitativa, tra le 14 Comunità, il Comun General de Fascia e il Comune di Trento/territorio Val d'Adige. Per poter accedere al contributo è richiesto un indice Icef massimo di 0,23, che le Comunità possono incrementare o abbassare in misura minima (0,02 in più o in meno). L'entità dell'aiuto varia da un minimo di 40 Euro ad un massimo di 300 Euro mensili. Le domande, circa 4.000, alle quali verrà risposto (le Comunità sono tenute a soddisfare, quale livello minimo essenziale delle prestazioni, almeno il 70% delle domande ammissibili ad agevolazione, compatibilmente con le risorse trasferite) sono quelle presentate nel 2016. In seguito ad una modifica del regolamento, i beneficiari avranno diritto a percepire in via continuativa il contributo per periodi di 2 anni intervallati da 1 anno senza contributo, 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Covid, sintesi del nuovo Dpcm

Attualità

Giovo è in zona rossa, cosa si può fare?

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrentoToday è in caricamento