Venerdì, 14 Maggio 2021
Economia

Comprare casa a Trento costa il triplo che al Sud

Lo rivela la terza edizione del volume realizzato dal Dipartimento delle Finanze assieme all'Agenzia del territorio, che fotografa la situazione patrimoniale dei cittadini e delle imprese italiane nel 2009

 

Domanda elevata, qualità dei materiali e delle scelte energetiche. Questi, secondo gli esperti dell'Osservatorio del mercato immobiliare, i motivi per cui i prezzi delle case in Trentino sono i più alti in Italia, anche il triplo rispetto al sud del Paese.
 
Lo rivela la terza edizione (i dati si riferiscono al 2009) del volume "Gli immobili in Italia", realizzato dal Dipartimento delle Finanze assieme all'Agenzia del territorio, fotografa la situazione patrimoniale dei cittadini e delle imprese italiane nel 2009.
 
Dal documento emerge che i proprietari residenti in alcune regioni presentano un valore di mercato dell'abitazione principale (Omi) molto più elevato della media. «È questo il caso dei residenti in Trentino Alto Adige - si legge - cui è associato un valore Omi medio di 322 mila euro, in Valle d'Aosta (304 mila euro) e in Liguria (299 mila euro): i maggiori valori riscontrati in queste regioni rispetto al dato nazionale indicano un più marcato apprezzamento del patrimonio abitativo. Per contro valori Omi assai inferiori alla media caratterizzano gli immobili localizzati nella maggior parte delle regioni del Sud; tra queste, in particolare, si segnalano la Basilicata (105 mila euro), la Calabria (109 mila) ed il Molise (110 mila)».
Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Comprare casa a Trento costa il triplo che al Sud

TrentoToday è in caricamento