Crisi del porfido: in quattro anni cento aziende in meno

Sono 130 le imprese del settore estrattivo e della lavorazione della pietra che hanno chiuso i battenti negli ultimi 4 anni, quelle nuove sono invece 21, ed il "bilancio è quindi di oltre cento imprese in meno nel settore. A fornire i dati è stato l'assessore alle attività economiche Alessandro Olivi in risposta ad un'interrogazione del consigliere Maurizio Fugatti in cui si chiedeva conto alla Giunta di un presunto scarso interesse per la questione.

In progressivo calo risultano anche gli addetti del settore estrattivo, passati dai 2.278 dipendenti e non dipendenti del 31 dicembre 2010 ai 1.705 di fine 2014. Nel novanta per cento dei casi, spiega l'assessore nella sua risposta a Fugatti, questi dati riguardano il comparto del porfido. 

Potrebbe interessarti

  • Fanno il bagno nel Garda: escono con punti rossi e prurito

  • Parabrezza in frantumi: colpa di una pigna

  • Allevatori esasperati da orsi e lupi scendono in piazza: Fugatti c'è, molti fan tra i manifestanti

  • Sub tenta di battere il record nel Garda ma muore durante l'immersione

I più letti della settimana

  • Drammatico incidente a Levico: quattro feriti soccorsi dall'elicottero

  • Escherichia coli nell'acquedotto: in 90 con sintomi gastrointestinali. Il sindaco: "Bollite l'acqua"

  • Fanno il bagno nel Garda: escono con punti rossi e prurito

  • Si tuffa nel lago davanti a moglie e figlie e scompare

  • L'orso M49 è scappato dal Casteller dopo la cattura

  • Si schiantano e rimangono incastrati sotto lo scooter: arrivano i Vigili del Fuoco con le pinze idrauliche

Torna su
TrentoToday è in caricamento