rotate-mobile
Mercoledì, 25 Maggio 2022
Economia Centro storico / Via del Brennero

Albergatori trentini contro AirBnB: "L'Agenzia delle Entrate recuperi quanto dovuto"

Dopo il rigetto dell'appello al Consiglio di Stato la Federalberghi trentina sale sulle barricate contro la multinazionale del turismo "fai da te"

Federalberghi del Trentino contro Airbnb dopo che il Consiglio di Stato ha respinto il ricorso della multinazionale irlandese dell'ospitalità "fai da te". L'associazione degli albergatori trentini chiede dunque che i Comuni smettano di sottoscrivere accordi con la ppiattaforma web e che l'Agenzia delle Entrate si muova per recuperare quanto dovuto. 

"Secondo quanto affermato dallo stesso Airbnb nel ricorso, nel 2017 gli host hanno ricavato circa € 621 milioni, sui quali il portale avrebbe dovuto effettuare e versare ritenute per circa € 130,4 milioni - si legge in una nota dell'associazione di categoria - Federalberghi è intervenuta nel giudizio per promuovere la trasparenza del mercato e tutelare tanto le imprese turistiche tradizionali quanto coloro che gestiscono in modo corretto le nuove forme di accoglienza".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Albergatori trentini contro AirBnB: "L'Agenzia delle Entrate recuperi quanto dovuto"

TrentoToday è in caricamento