Giovedì, 29 Luglio 2021
TrentoToday

Dobšinský Kopec cancellata, si guarda avanti

Il quart'ultimo atto del FIA European Hill Climb Championship viene annullato, causa incidente, con un Degasperi in palla, al termine di prova 1, in lizza per il podio assoluto.

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di TrentoToday

Il girone di ritorno del FIA European Hill Climb Championship inizia nel peggiore dei modi, a causa di un incidente che ha costretto gli organizzatori della Dobšinský kopec, in programma nel recente weekend, ad annullare la manifestazione. Al quart'ultimo appuntamento con la serie continentale Diego Degasperi si presentava carico, alla guida della consueta Osella FA 30/GEA targata Team Faggioli ed iscritta da Vimotorsport. Il pilota di Trento, al termine della prima manche di prova della salita slovacca, staccava un ottimo quarto tempo assoluto, a sette centesimi dal campione della Repubblica Ceca Beneš. “Essendo iniziata la seconda metà di stagione” – racconta Degasperi – “ogni evento conterà tantissimo ed infatti ci eravamo preparati al meglio per la trasferta in Slovacchia. Nella prima sessione di prova abbiamo concluso ad un soffio da Beneš, uno dei big in Repubblica Ceca, e sapevamo di poter migliorare in vista della gara. Avevamo il passo per puntare al podio.” Un incidente, protagonista un pilota locale, ed i relativi problemi di sicurezza sorti non permettevano il regolare svolgimento della competizione, annullando quindi il weekend di gara. “È davvero un peccato” – sottolinea Degasperi – “perchè avevamo il ritmo per poter ottenere un ottimo risultato ma sul fattore sicurezza non si scherza quindi comprendiamo la situazione. Quel che conta è che nessuno si sia fatto male ed avremo modo di rifarci, tra molto poco.” Con la cronoscalata slovacca archiviata anzitempo, resa trasparente dallo sfortunato epilogo, all'appello rimangono solamente tre appuntamenti, a partire dall'imminente Limanowa, prevista in Polonia dal 23 al 25 Luglio, che sancirà una breve pausa estiva prima del rush finale. Alla slovena GHD Ilirska Bistrica, dal 27 al 29 Agosto, ed alla croata Buzetski dani, dal 17 al 19 Settembre, spetterà l'onere e l'onore di decretare vincitori e vinti della serie continentale 2021. Una classifica, quella europea, che rimane invariata con il trentino ai piedi del podio assoluto, preceduto dal francese Petit e dai connazionali Faggioli e Merli, nonché saldamente al secondo posto di gruppo D/E2-SS in vista di un finale di stagione che si preannuncia molto interessante. “L'annullamento della salita slovacca” – conclude Degasperi – “rende il nostro recupero più difficile, verso le prime posizioni, perchè abbiamo perso l'opportunità di affrontare una gara che, stando al risultato delle prime prove, poteva vederci molto competitivi. Al termine della stagione europea mancano soltanto tre gare, una in Polonia, una in Slovenia ed una in Croazia. Abbiamo ancora la possibilità di agganciare il podio assoluto e cercare di scalzare la concorrenza francese di Petit. Sarebbe bellissimo poter tingere di tricolore le prime tre posizioni, assieme agli amici Faggioli e Merli. Ce la metteremo tutta, questo è poco ma sicuro, e per raggiungere il nostro obiettivo dovremo trarre il massimo dal prossimo weekend polacco.”

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Dobšinský Kopec cancellata, si guarda avanti

TrentoToday è in caricamento