Tubercolosi: due casi ad Ala, test alla scuola materna e alle medie

Apss comunica che si sarebbero verificati due casi sospetti allescuole materne ed allemedie di Ala. I due bambini stanno bene, e nelle scuole sono state avviate le procedure di precauzione

L'Azienda provinciale per i servizi sanitari ha comunicato nel pomeriggio di oggi, martedì  4 aprile, che sono stati segnalati in Vallagarina due casi di sospetta tubercolosi polmonare in alunni frequentanti rispettivamente la scuola materna e la scuola media di Ala. I bambini sono in buone condizioni di salute e hanno iniziato la terapia specifica a domicilio anche se non è ancora stata accertata la contagiosità dei due casi, condizione peraltro poco frequente nei bambini. 

L’Apss ha già avviato le misure preventive nelle scuole frequentate dagli alunni e, in particolare, si è attivata con l’aiuto delle scuole stesse per identificare i contatti stretti a cui è stato proposto il test Mantoux che consiste in una piccola iniezione superficiale nell’avambraccio che ha lo scopo di identificare l’eventuale contatto con il germe della tubercolosi.

Per quanto riguarda i bambini della scuola materna i test verranno effettuati con il supporto dei pediatri dell’ospedale di Rovereto a partire da domani, mercoledì 5 aprile, nell’ambulatorio per le vaccinazioni del presidio distrettuale integrato di Ala e il risultato del test sarà letto dopo tre giorni, si legge in un comunicato.

Per quanto riguarda gli alunni della scuola media il test verrà effettuato ai compagni di classe del caso sospetto a partire da venerdì 7 aprile e la lettura avverrà lunedì 10 aprile. In questa fase i soggetti che non sono venuti a stretto contatto con i due bambini non dovranno sottoporsi ad alcun controllo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La lotteria degli scontrini dal primo dicembre (e il cashback in arrivo)

  • Operazione «Maestro»: scacco matto dei carabinieri ai grossisti della droga

  • Tutti i proverbi trentini sulla neve

  • Preore, un'altra tragedia stradale: muore una 16enne, altri 3 giovani in gravi condizioni

  • Il Dpcm delle regole di Natale 2020 cambia verso: niente eccezioni per nonni, genitori e figli

  • Poche speranze per gli impianti sciistici, anche se l'Rt è in calo: arrivano i ristori

Torna su
TrentoToday è in caricamento