menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Autosalone "fantasma": 45mila euro per una Mercedes, ma è una truffa

Un imprenditore trentino si sarebbe recato a Treviso per un giro di prova, pagando 26mila euro di caparra. Dell'auto, però, nemmeno l'ombra

Imprenditore trentino truffato da un "autosalone fantasma" nel trevigiano. Dopo il giro di prova aveva pagato la caparra di 26mila euro su una Mercedes Coupè che sarebbe dovuta costare 45mila euro. Una cifra effettivamente molto bassa per un'auto del genere. Ed in effetti il tutto si è rivelato essere una truffa.

Come scrive TrevisoToday.it (clicca qui) l'annuncio era su un sito tedesco che rimandava ad un autosalone in provincia di Treviso. La macchina era quella giusta, il prezzo anche, ma visto che un ordine del genere non lo si può fare online, l'imprenditore trentino era andato a dare un'occhiata alla vettura.

La vicenda risale al 2017. le indagini dei carabinieri,s caturite dalla denuncia presentata dall'imprenditore truffato, hanno portato a scoprire un vero e proprio sistema di truffe, tutte con lo stesso modus operandi. Una vicenda simile, tra l'altro, era stata scoperta nel padovano nel 2016. Tra le vittime, anche in quel caso, c'era un trentino della Val di Fiemme. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrentoToday è in caricamento