rotate-mobile
Venerdì, 21 Gennaio 2022
Cronaca Lavis

Escursionista ritrovato senza vita: recuperata stamattina la salma di Fedele

Si tratta di un uomo di 68 anni di Lavis, un escursionista che non è tornato a casa e le cui ricerche erano iniziata nel pomeriggio di martedì

La salma di Fedele Dauriz, l'escursionista ritrovato senza vita nella serata di martedì 7 dicembre in un canale a valle del sentiero 682 in Val Trementina (Paganella), è stata recuperata mercoledì mattina, intorno alle 8.45, dall'elicottero con a bordo anche due operatori della Stazione Paganella Avisio del Soccorso Alpino e Speleologico. La salma è stata trasferita a valle a Zambana Vecchia.

Dauriz era un ex meccanico in pensione di 68 anni, era di Lavis e visto il mancato rientro a casa, martedì pomeriggio sono partite le ricerche. L'escursionista è stato ritrovato morto in un canale in Val Trementina, a valle del sentiero 682, tra Fai della Paganella e il lago di Lamar, a circa 1100 metri di altezza. Probabilmente è stata fatale una caduta di circa 150 metri lungo il canale ghiacciato.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Escursionista ritrovato senza vita: recuperata stamattina la salma di Fedele

TrentoToday è in caricamento