rotate-mobile
Venerdì, 21 Gennaio 2022
Cronaca Fai della Paganella

Dramma sulla Paganella: trovato morto un escursionista

La famiglia aveva lanciato l'allarme nel pomeriggio di martedì. In serata la triste scoperta

Nulla da fare per l'uomo di 63 anni di Lavis le cui ricerche erano iniziata nel pomeriggio di martedì 7 dicembre dopo il mancato rientro a casa. L'escursionista è stato ritrovato morto in un canale in Val Trementina, a valle del sentiero 682, tra Fai della Paganella e il lago di Lamar, a circa 1100 metri di altezza. Probabilmente è stata fatale una caduta di circa 150 metri lungo il canale ghiacciato.

L'allarme era scattato intorno alle 18 di martedì, quando la famiglia dell'uomo ha allertato il numero unico per le emergenze 112 dopo che il 63enne non era rientrato dalla sua escursione.

Il tecnico di centrale operativa del soccorso alpino e speleologico, con il coordinatore dell'area operativa trentino centrale, ha chiesto l'intervento dell'elicottero e degli operatori delle stazioni Paganella Avisio, Trento-Monte Bondone, Fai della Paganella e Rotaliana-bassa Val di Non. Dopo il ritrovamento della macchina nel parcheggio di Zambana Vecchia, da dove partono i sentieri che salgono verso l'altopiano della Paganella e il lago di Lamar, gli operatori della stazione Trento-Monte Bondone hanno cominciato le ricerche lungo i sentieri che dal lago di Lamar portano verso Fai della Paganella, mentre gli operatori della stazione Fai della Paganella hanno percorso i sentieri che da Santel si sviluppano verso Zambana Vecchia e i laghi di Lamar. I soccorritori delle stazioni Paganella Avisio e Rotaliana-bassa Val di Non, con una unità cinofila, sono saliti da Zambana Vecchia.

Sul posto anche i Vigili del Fuoco che hanno illuminato la parete con le torce fotoelettriche. Dopo aver localizzato il telefono dell'escursionista, è stato chiesto l'intervento dell'elicottero che ha effettuato un sorvolo sulla zona ma senza dare nessun esito. Sono stati gli operatori da terra, intorno alle 21:20 a trovare le tracce di una scivolata sul sentiero. I soccorritori si sono calati per circa 150 metri fino a ritrovare l'uomo, ormai senza vita. Le operazioni di recupero della salma si svolgeranno domani con l'elicottero, alle prime luci dell'alba.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Dramma sulla Paganella: trovato morto un escursionista

TrentoToday è in caricamento