menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Morto impiccato alla rete mentre sciava, quattro indagati

Era rimasto soffocato nella rete di protezione a bordo pista. L'ipotesi è che il cordino della rete non fosse teso abbastanza. Questo avrebbe creato uno spazio vuoto tra rete e pista, in cui si è infilato lo sciatore

Sono stati iscritti nel registro degli indagati con l’ipotesi di omicidio colposo il presidente di Funivie di Pinzolo, il direttore e due dipendenti per la morte del turista 71enne, deceduto ad una settimana dall' incidente sulla pista Tulot, nel gennaio scorso, quando era rimasto soffocato nella rete di protezione a bordo pista. L’ipotesi che sta seguendo il pubblico ministero è quella che il cordino della rete non fosse stato teso abbastanza. Questo ha creato uno spazio vuoto tra la rete e la pista, spazio in cui si è infilato lo sciatore, rimanendo soffocato nella rete stessa.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Non solo Santiago: ecco cinque cammini in Trentino

Attualità

Quando saluteremo il coprifuoco: le ipotesi

Attualità

L'estate 2021 tra distanziamento e mascherine: come sarà

Ultime di Oggi
  • Attualità

    Cucciolo di orso trovato morto sul Monte Bondone

  • Cronaca

    Bollettino coronavirus, i dati del 6 maggio

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrentoToday è in caricamento