rotate-mobile
Martedì, 7 Dicembre 2021
Cronaca

Rientrati i focolai nelle Rsa di Trento e del Primiero

Dopo lo stop alle visite e il trasferimento di alcuni ospiti, la situazione è tornata alla normalità

Sono rientrati i due focolai Covid che si erano sviluppati nella penultima settimana di ottobre in due residenze per anziani sul territorio provinciale. Lo conferma l'Azienda provinciale per i sevizi sanitari. Da venerdì 12 novembre, riporta l'Apss, non si rilevano più casi di positività né tra gli ospiti né tra il personale, e questo consentirà alle due strutture di rprendere la normale attività socio assistenziale. Le strutture interessate dal focolaio erano le Rsa di Transacqua (nel Primiero) e Villa Belfonte a Trento.

Per quanto riguarda Primiero, i casi di positività hanno interessato 25 ospiti e qualche operatore già vaccinati in precedenza e sono stati tutti gestiti nella struttura trattandosi di situazioni a basso impegno assistenziale.

Per Villa Belfonte si è invece optato per il trasferimento precauzionale nella struttura Covid di Bolognano di Arco di 10 dei 18 casi positivi affetti da modesti sintomi, anch’essi già vaccinati con due dosi.

Al momento non si registrano altre situazioni critiche nelle Rsa della provincia di Trento, dove la somministrazione della terza dose di vaccino anti Covid ha interessato pressoché la totalità degli ospiti.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rientrati i focolai nelle Rsa di Trento e del Primiero

TrentoToday è in caricamento