menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Fiaccole e lanterne in piazza per ricordare Deborah

L'appuntamento domani sera alle 20, nel rispetto delle norme anti Covid. A breve una raccolta fondi per aiutare i figli della donna brutalmente uccisa

Mercoledì 24 febbraio, alle ore 20, la comunità di Meano si ritroverà nella piazza di Vigo Meano per ricordare Deborah Saltori, la donna brutalmente uccisa dal marito Lorenzo Cattoni, dal quale si stava separando. A illuminare la piazza ci saranno fiaccole, lanterne e candele che ognuno porterà da casa. Il servizio d'ordine degli Alpini garantirà il rispetto delle distanze e l'osservanza delle disposizioni in vigore per prevenire la diffusione del Coronavirus.

La Circoscrizione, le associazioni e la comunità di Meano hanno, inoltre, deciso di promuovere una raccolta fondi per i quattro figli di Deborah rimasti orfani della loro mamma. A breve sarà disponibile una piattaforma online, che sarà promossa nei canali social della Circoscrizione, del Comune e delle associazioni di Meano, attraverso la quale sarà possibile aiutare i ragazzi ad affrontare le difficoltà di questo momento drammatico. I fondi saranno gestiti dal gruppo Alpini di Vigo Cortesano, che saranno garanti del corretto impiego della cifra raccolta, destinata solo ed esclusivamente ai figli di Deborah.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Covid, sintesi del nuovo Dpcm

Attualità

Giovo è in zona rossa, cosa si può fare?

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrentoToday è in caricamento