Coronavirus: riaprono scuole, asili, università

La Giunta annuncia la riapertura delle scuole lunedì 2 marzodopo l'ordinanza di chiusura per l'emergenza coronavirus

Scuole, asili e università riapriranno in Trentino lunedì 2 marzo, dopo una settimana di chiusura dovuta all'emergenza coronavirus. La notizia è stata data dalla Giunta alle 15.30 di venerdì 28 febbraio. Le gite rimangono sospese, come deciso dal Governo, fino al 15 marzo.

Queste le principali novità della conferenza stampa di aggiornamento sulla situazione, insieme alla notizia del "kit" che sarà consegnato agli scolari lunedì mattina, e le raccomandazioni fornite a tutti gli istituti, come l'arieggiamento adeguato delle aule e la ricreazione all'aperto.

"Il monitoraggio continua, non ci sono casi in Trentino - questo il messaggio ribadito dal presidente Maurizio Fugatti - Alla luce di una situazione che risulta essere stabile e sotto controllo da diversi giorni le scuole riapriranno".

Per quanto riguarda i locali pubblici la "regola" dei due metri quadri a persona, contenuta nella precedente ordinanza, diventa una "raccomandazione". Peccato che, per esempio, a Trento il Comune abbia già preventivamente ritirato tutti i permessi per la musica dal vivo nel weekend, facendo saltare almeno quattro concerti previsti nei bar cittadini. 

I musei ed i castelli provinciali sono aperti ad ingresso contingentato. L'assessore alla Cultura Mirko Bisesti ha però annunciato che non si terrà il consueto appuntamento con la prima domenica del mese, 1 marzo, ad ingresso gratuito. In pratica: musei aperti, ma non gratis.

I trasporti infine: tra le novità c'è la sosta di 1 minuto, ogni 15 minuti di viaggio, per l'apertura porte dei mezzi del trasporto pubblico. La sanificazione è stata eseguita su tutti i 700 mezzi di Trentino Trasporti. Altra misura: il riscaldamento sarà acceso "nella misura minima indispensabile, perchè può essere veicolo di trasmissione".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Cashback di Stato, i rimborsi entro marzo e il "bug" dell'App Io

  • Covid, il Trentino rischia la zona arancione?

  • Tragedia in A22, Vitcor non ce l'ha fatta

  • Il Trentino rimane zona gialla, unico territorio in tutto il Nord Italia

  • Impianti sciistici ancora nelle incertezze, Ghezzi: «Veneto, Lombardia ed Emilia Romagna in zona arancione. E chi viene in Trentino?»

  • Nuovo decreto: confermato il divieto di spostamento fino al 15 febbraio

Torna su
TrentoToday è in caricamento