menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Rsa di Pinè: 22 ospiti e 8 operatori positivi. Il sindaco: "Manteniamo comportamenti responsabili"

Sono trenta i casi legati al focolaio della Rsa Villa Alpina. Il sindaco: "Quello che ognuno di noi può fare è adottare tutte le misure di prevenzione mantenendo un comportamento responsabile"

E' la Casa di Riposo Villa Alpina di Montagnaga di Pinè la struttura nella quale si è sviluppato un focolaio di coronavirus. Sono 30 i casi scoperti da Apss dopo l'indagine epidemiologica nella Rsa: 22 ospiti e 8 operatori. Per alcuni degli ospiti contagiati è stato necessario il trasferimento in via precauzionale nella Rsa di Volano, adibita ad inizio pandemia ad ospitare casi di anziani positivi.

Covid: primi test rapidi nelle farmacie

A darne notizia è il sindaco di Baselga di Pinè Alessandro Santuari, che scrive su Facebook per aggiornare la popolazione, fornendo rassicurazioni ma anche un appello a mantenere alta la guardia: "Operatori e Apss hanno messo in atto tutte le misure necessarie per gestire la situazione. Quello che ognuno di noi può fare è adottare tutte le misure di prevenzione mantenendo un comportamento responsabile" scrive il primo cittadino.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Rifugio sommerso dalla neve, i gestori chiedono aiuto ai trentini

Attualità

Chiusa per pericolo valanghe l'area del Mugon sul Monte Bondone

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrentoToday è in caricamento