Coronavirus: tutti i dati in Trentino

Canazei si conferma la località con più contagi rispetto alla popolazione, in valore assoluto il maggior numero è invece a Trento

Una pagina web, elaborata da Fbk, per rimanere costantemente aggiornati sui numeri della pandemia in Trentino, dove purtroppo finora si sono registrati 56 decessi (15 nella sola giornata di ieri) e 1824 contagi. Tre settimane fa riportavamo le notizie riguardanti i primi contagiati: 5, 10, 24 casi, quotidianamente riportati nelle comunicazioni della Provincia, che oggi fa difficoltà a gestire la comunicazione dei casi comune per comune, ed ha smesso da tempo di fornire età, sesso, e storia clinica dei ricoverati. 

Vai al sito con tutti i dati, clicca qui

per quanto riguarda la diffusione del virus sul territorio i dati possono essere velocemente consultati sulla pagina web covid19trentino.fbk.eu, dove sono disponibili sia la mappa comune per comune sia quella dei casi rapportati alla popolazione. Da questa seconda modalità di visualizzazione emerge come le zone più colpite siano quelle legate al turismo invernale: la maggior percentuale di contagiati in rapporto agli abitanti si registra a Canazei, con il 3% della popolazione contagiato. Situazione analoga in moltoi paesi della Val di Fassa (Campitello 2,5%) , ma anche a Vermiglio (2,3%) in Val di Sole.

Coronavirus: le persone in quarantena saranno "schedate"

Per la Valle del Chiese e la Val di Ledro si pensa che la causa delle alte percentuali di contagio sia dovuta alla vicinanza geografica con la Provincia di Brescia, uno dei territori più funestati dalla pandemia in questo momento. A Ledro si registrano 108 contagi, pari al 2,1% della popolazione. Per quanto riguarda il numero assoluto di contagi al primo posto c'è Trento con 250 casi (che sono però lo 0,21% della popolazione), poi Arco (171 casi, 0,95%) e Pergine (115, 0,53%). La stragrande maggioranza dei contagiati, ovvero 1332 su 1824, non presenta sintomi lievi ed è seguita dal personale sanitario nella propria abitazione. C'è poi la buona notizia che vede 79 persone già dimesse dal ricovero o dalla quarantena e dichiarate guarite. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La lotteria degli scontrini dal primo dicembre (e il cashback in arrivo)

  • Operazione «Maestro»: scacco matto dei carabinieri ai grossisti della droga

  • Tutti i proverbi trentini sulla neve

  • Preore, un'altra tragedia stradale: muore una 16enne, altri 3 giovani in gravi condizioni

  • Il Dpcm delle regole di Natale 2020 cambia verso: niente eccezioni per nonni, genitori e figli

  • Poche speranze per gli impianti sciistici, anche se l'Rt è in calo: arrivano i ristori

Torna su
TrentoToday è in caricamento