Coronavirus, le persone in quarantena saranno 'schedate'

Lo ha annunciato il presidente della Provincia Maurizio Fugatti, affermando che verrà creato un grande archivio

Repertorio

Un archivio centralizzato delle persone in quarantenaÈ quanto ha annunciato durante la conferenza stampa del 23 marzo il governatore Maurizio Fugatti. 

La volontà della Provincia è quella di creare  un archivio centralizzato delle persone in quarantena per facilitare i controlli ed impedire atteggiamenti disinvolti e rischiosi per la comunità. La mobilità dei trentini, comunque, risulta quasi azzerata, segno che le persone hanno capito l'importanza di fare qualche sacrificio per impedire l'aumento vertiginoso dei contagi. 

Negli ultimi tre giorni il trend dei nuovi casi di Covid-19 è fortunatamente in discesa. Fugatti ha invitato i medici in pensione a tornare per mettere le loro capacità al servizio della comunità. Nel frattempo cinque giovani dottori andranno a Mezzolombardo per dare il loro contributo contro questa emergenza.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

È in fase di realizzazione, ha aggiunto Fugatti, un vademecum con le informazioni utili su questa emergenza. Il presidente ha poi risposto alle polemiche legate alla ritardata chiusura della stagione sciistica, ricordando che prima del 7 marzo nessuno si era posto il problema della chiusura degli impianti e che invece si temevano allarmismi che sembravano ingiustificati. A fine febbraio in Trentino si erano registrati i primi casi di contagio da Covid-19: a risultare positivi erano stati alcuni turisti lombardi. Nonostante la decisione di chiudere preventivamente le scuole, però, l'entità del problema è stata compresa solo dopo: a fine gennaio l'assessore alla Salute Stefania Segnana spiegava che il coronavirus aveva sintomi molto simili a una normale influenza e una mortalità molto bassa.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Elezioni comunali: i risultati in tutti i Comuni

  • Elezioni comunali 2020: lo spoglio in diretta

  • Elezioni comunali Trento 2020, Exit Poll: Ianeselli oltre il 51%

  • Elezioni comunali a Rovereto

  • Referendum in Trentino: ecco i risultati

  • Cade dal sentiero a picco sul lago: un altro escursionista sente le grida e chiama il 112

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
TrentoToday è in caricamento