Animali selvatici

Il cane esce di casa e i lupi lo aggrediscono

La testimonianza di una donna sul web e lo sfogo: "Se li avevano debellati tutti ci sarà un perché"

I padroni l’hanno fatto uscire di casa per qualche istante ma, poco dopo l’hanno sentito guaire e abbaiare. A pochi metri dall’abitazione Jack, il cane di una famiglia di Sospirolo, è stato aggredito da due lupi.

A raccontarlo sui social è la padrona, Tanya Balzan, con la vicenda ripresa anche dal gruppo Facebook “Gruppo per la difesa del territorio e salvaguardia della libertà”. La donna, con il marito, risiede nel paesino delle Dolomiti bellunesi, già teatro di un clamoroso incontro ravvicinato. La stessa, poi, ha spiegato l’accaduto, ovvero la corsa dal veterinario per salvare la vita a Jack dopo l’aggressione dei due lupi.

Il cane Jack dopo l'aggressione dei lupi (Foto Facebook)

La mattanza dei lupi: uccisi 15 vitelli in una malga

Lo sfogo

La donna si è poi sfogata così sui social: “Ma se negli anni ‘40 sono stati debellati completamente tutti i lupi ci sarà un perché. Noi degli anni 2000 ci riteniamo ben più intelligenti di quelli degli anni ‘40 e questo è il risultato. Gli animali muoiono e noi facciamo i moralisti”. Tanta la solidarietà ricevuta dalla stessa sul web.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il cane esce di casa e i lupi lo aggrediscono
TrentoToday è in caricamento