menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Bollettino coronavirus: in Trentino 3 decessi, +153 positivi e 93 classi in quarantena

I dati trasmessi dall'Azienda provinciale per i servizi sanitari

Sono 153 i nuovi casi positivi al Coronavirus accertati e tre le persone decedute in provincia di Trento al 22 ottobre 2020. Il dato, riportato nei report quotidiani di Apss (Azienda provinciale per i servizi sanitari), è in crescita. Nel report di giovedì 22 ottobre, dei 153 casi, 10 riguardano minori tra gli 0 e i 15 anni, 27 sono persone con più di 70 anni di età. I tamponi analizzati sono 1231 solo dall'Apss. I ricoveri registrati sono 57, di cui 1 in rianimazione. Anche il settore scolastico mostra numeri in aumento: ci sono 93 classi in quarantena.

Sono 969 le persone positive al 22 ottobre del 2020 in Trentino. Tra le persone decedute ci sono un ospite di una Rsa e due ricoverati degli ospedali di Trento e Rovereto. Tra queste, una persona giovane che però avrebbe avuto delle patologie pregresse. «I dati di oggi sono pesanti - afferma il presidente della Provincia Fugatti -, 3 deceduti è una notizia molto negativa. I 153 casi positivi rispetto magari ai 40/50 che avevamo fino a una settimana fa ci dice che la situazione sta peggiorando. Dopo di che dobbiamo quindi prendere decisioni dando una caratterizzazione dei dati che oggi abbiamo in Trentino». 

Le case di riposo interessate dal contagio ora sono 3: quella di Pinè, quella di Malè e la Solatrix di Rovereto. Dieci ospiti delle Rsa sono risultati positivi e, in un'altra Rsa ci sono 8 operatori contagiati. «Il fatto che, appunto, ci sia un numero di 8 operatori e i rispettivi ospiti non siano contagiati, significa che le norme sono rispettate e che comunque hanno la loro valenza - ha affermato l'assessore Stefania Segnana -. Questo ci fa ben sperare per un futuro». Il rapido evolversi, in negativo, della situazione e le disposizioni del Governo contenute nel Dpcm del 18 ottobre hanno portato il Comune di Trento ad annunciare l'imminente annullamento dei Mercatini di Natale, ma nella serata del 22 ottobre ci sarà una riunione tra Fugatti e alcuni sindaci dei vari Comuni per sondare le varie opinioni. Invece Kompatscher ha comunicato che i mercatini sono annullati per l'intera provincia di Bolzano. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Le regole per gli spostamenti in zona arancione

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrentoToday è in caricamento