Sempre più lettori, meno disoccupati e agricoltura bio in crescita: le statistiche del Trentino

Questa la fotografia della Provincia fatta dall'Istituto di statistica della provincia di Trento (ISPAT)

Lettura (da Wikipedia/commons)

Meno bambini, una lieve ripresa dei matrimoni, più studenti universitari e crescita della platea dei lettori. Sono alcuni dei dati fotografati dall'Istituto di statistica della provincia di Trento, che in Provincia evidenziano anche una maggiore digitalizzazione delle famiglie.

In Trentino l'aspettativa di vita è la più alta d'Italia

"Positive - annota l'ente - sono anche le dinamiche registrate nel mercato del lavoro locale, con un aumento dei livelli occupazionali e la diminuzione della disoccupazione e dell'inattività, e negli indici economici (il PIL 2018 si stima in crescita dell'1,6%) che ci dicono come il Trentino abbia già recuperato la perdita di ricchezza rispetto al 2008".

Ci si sposa sempre più tardi, e in Comune

In crescita anche l'agricoltura biologica, che conquista sempre più ettari. "Il nostro territorio si conferma secondo nella graduatoria nazionale, dietro alla provincia di Bolzano, per la capacità di attrarre consumi turistici", scrive l'Istituto. In calo invece la natalità, che si riflette tra l'altro anche nella riduzione della popolazione scolastica, e l'invecchiamento progressivo della popolazione. Il numero dei matrimoni è in aumento del 2,9%.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Casting per un film in Trentino: cercansi comparse dall'aspetto nordico

  • Tenta suicidarsi accoltellandosi ma poi 'si pente' e chiama i soccorsi: grave 26enne

  • A Bolzano tornano i voli di linea: Roma, Sicilia, Vienna

  • Violenza sessuale, chiuso il bar H/àkka/. Lo staff: "Profondamente feriti, valuteremo se proseguire"

  • Fermato perché ha i pedali rotti, in auto nasconde 400mila euro di coca: arrestato

  • Ragazza aggrappata al parapetto, in piedi in mezzo al ponte Mostizzolo: il salvataggio

Torna su
TrentoToday è in caricamento