menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Repertorio

Repertorio

Coronavirus, il presidente Fugatti: "Se continua così, lunedì riapriamo scuole, asili e università"

Al momento infatti non risultavano persone, trentine o non, contagiate dal virus Covid-19 nella provincia di Trento

Se la situazione non dovesse cambiare, l'intenzione è quella di riaprire scuole, asili e università lunedì 2 marzo. A comunicarlo la Provincia, che nella giornata di giovedì 27 febbraio ha fatto il punto della situazione sul coronavirus di cui non risultano contagi a Trento (né di locali né di turisti).

Coronavirus: riaprono asili, scuole, università

Durante un incontro tra il presidente della Provincia Fugatti, l'assessore alle politiche sociali e alla salute e i dirigenti generali Raffaele De Col e Giancarlo Ruscitti, i vertici dell'Azienda sanitaria, con il direttore generale Paolo Bordon e il direttore del Dipartimento di Prevenzione Antonio Ferro, e i rappresentanti delle Comunità di Valle è stato ribadito come sul fronte della prevenzione la guardia rimanga alta, soprattutto per tutelare le fasce di popolazione più esposte alle conseguenze di un contagio da Coronavirus, in particolare i più anziani.

"Finora - ha dichiarato il presidente della Provincia autonoma - le decisioni che abbiamo adottato hanno garantito la gestione regolare della situazione. Sono state decisioni equilibrate, prudenziali e preventive, per un territorio che confina con Lombardia e Veneto, le due regioni in Italia dove si sono manifestati focolai del contagio. Se la situazione non si modifica lunedì procederemo con la riapertura".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrentoToday è in caricamento