rotate-mobile
Mercoledì, 17 Aprile 2024
Attualità Ala

Ala "digitale" e premiata Emas per la sua rivoluzione

Il processo di digitalizzazione e riorganizzazione comunale hanno consentito al comune di ridurre gli spostamenti dei privati verso gli uffici e la produzione di carta, diminuendo così le emissioni di anidride carbonica

Vittoria al primo tentativo. Per la prima volta il Comune Ala si è candidato al premio Emas Ecolabel, riservata agli enti ai quali è stata riconosciuta la certificazione ambientale Emas, e subito è arrivato tra i vincitori. A convincere la giuria sono stati i risultati del processo di digitalizzazione e riorganizzazione comunale, che ha consentito di ridurre gli spostamenti dei privati verso gli uffici e la produzione di carta, diminuendo così le emissioni di anidride carbonica. Non ultimo in questo è stato utile il progetto di “Amico digitale”, che ha previsto anche consegne di documentazione a domicilio tramite bicicletta elettrica.

Ala si è meritata il premio “per le migliori iniziative di contenimento dell'impronta di carbonio”. Il premio è stato consegnato giovedì 28 ottobre, in occasione della cerimonia di premiazione tenutasi a Rimini; a ritirarlo Antonia Creazzi e Enrica Trainotti, dipendenti comunali impegnate nel servizio ambiente.

Il Comune è certificato Emas dal 2013 (certificazione di recente riconfermata) ma solo quest'anno ha deciso di presentare la propria candidatura al premio Emas Ecolabel. La certificazione Emas già riconosce i processi virtuosi di un ente a favore dell'ambiente e della sostenibilità. Il premio evidenzia le realtà particolarmente virtuose. Il Comitato Ecolabel e l'Ispra (Istituto superiore per la protezione e la ricerca ambientale) hanno trovato nel processo di digitalizzazione di Ala, con il quale il Comune ha inteso candidarsi al riconoscimenti, una buona pratica, particolarmente virtuosa.

“Il Comune di Ala è stato impegnato negli ultimi anni in un intenso progetto di riorganizzazione interna e di trasformazione digitale, permettendo sia ai cittadini che alle aziende di usufruire dei servizi senza recarsi presso il Comune, con consegna di pratiche e certificati da parte di un operatore comunale con bici elettrica, direttamente a casa del richiedente. Ha anche introdotto lo smart working per tutti i lavoratori interessati, con riduzione degli spostamenti casa-lavoro; eliminando o riducendo fortemente la necessità di spostamento si contribuisce significativamente alla decarbonizzazione delle proprie attività. A titolo esemplificativo, è stato stimato che per le sole pratiche relative alla Scia, si ritiene di poter raggiungere un risparmio annuo nel consumo di carta pari a 95 chili”. Queste le motivazioni del premio, lette durante la cerimonia, nella quale sono state premiate realtà virtuose di tutta Italia e trasmessa in diretta Youtube.

“Sostenibilità, risparmio energetico, ottimizzazione dei servizi per agevolare il cittadino, questi gli aspetti vincenti - commenta il sindaco Claudio Soini - tutti questi anni di lavoro sono ora premiati con un prestigioso riconoscimento. È stata premiata la nostra voglia di essere Comune laboratorio di nuove pratiche.
Da parte mia grazie a chi si è dedicato molto a tutto ciò. Non ci si solo noi amministratori: ringrazio i tecnici comunali che con rigore e passione hanno seguito passo passo tutto l'iter e messo in pratica tutto quanto contenuto nella progettazione".

“E’ una grande emozione e una grande soddisfazione! - commenta raggiante l'assessore Stefano Gatti - abbiamo partecipato a questo concorso spronati dal nostro certificatore Emas, il dottor Francesco Baldoni, che era rimasto favorevolmente impressionato dalle iniziative digitali messe in campo dal nostro Comune. In sostanza la nostra struttura permette al cittadino di dialogare, interrogare, ottenere autorizzazioni, certificazioni e quant’altro per via digitale. Basta carta! La certificazione Emas è un progetto che è partito da lontano, parliamo del 2008, concretizzato nel 2013 e proprio quest’anno rinnovato fino al 2024. Un progetto che ha visto impegnate le precedenti amministrazioni, a partire dalla sindaca Giuliana Tomasoni ed il sindaco Luigino Peroni, e che con l’attuale amministrazione del sindaco Claudio Soini ha avuto continuità e stimoli. Un grande impegno quotidiano per i nostri dipendenti, coronato da questo importante riconoscimento. Un grande grazie a tutti loro per il prestigioso obiettivo raggiunto". 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ala "digitale" e premiata Emas per la sua rivoluzione

TrentoToday è in caricamento