Adunata e viabilità: tutto quello che c'è da sapere

Trento divisa in quattro zone: rossa, arancio, blu e verde. In pratica una grande "isola pedonale" sempre più vasta fino alla parata di domenica

Il messaggio lanciato dal presidente delle penne nere Pinamonti è chiaro: "Lasciate a casa l'auto e godetevi l'adunata insieme a noi, a piedi e con i mezzi pubblici". Nei giorni del grande raduno degli alpini Trento diventerà in sostanza una grande isola pedonale. A partire da venerdì 11 maggio chiuderanno le scuole, l'università e gli uffici pubblici, oltre naturalmente a moltissime realtà private.

Domenica 13 maggio: inizia il deflusso, ecco la situazione

La zona "rossa", una specie di ZTL estesa anche alle vie limitrofe, scatterà a partire dalle ore 20.00 di mercoledì 9 maggio, e sarà interdettta anche alle auto dei residenti ed ai mezzi pubblici.

La guida di Trento Today all'Adunata 2018, clicca qui...

Per ovviare al problema degli spostamenti il Comitato organizzatore ha predisposto, in accordo con Trentino Trasporti e Trenitalia, una 'card' che peprmetterà di utilizzare tutti i mezzi pubblici (e di entrare gratis nei musei) per tutta la settimana da lunedì 7 a lunedì 15 maggio (per i dettagli clicca qui). Sono state inoltre allertati i Corpi di Polizia Locale dei comuni limitrofi: l'idea è quella di intercettare il traffico a partire da Calliano verso nord ed a partire da Lavis verso sud indirizzandolo solamente sulla tangenziale ovest o sulla collina est di Trento per bypassare la città. E' in fase di studio anche la possibilità di aprire gratuitamente la A22 tra i caselli nord e sud di Trento.

Adunata: autobus fino alle 3 del mattino, ecco come funziona...

Ma andiamo con ordine. C'è da precisare che la città sarà suddivisa in quattro aree contraddistinte da altrettanti colori: rossa, arancione, bli e verde. Come detto la ZONA ROSSA sarà istituita la sera di mercoledì 9 maggio con il divieto di circolazione a tutti i veicoli totale (anche ai residenti, che saranno indirizzati verso parcheggi di struttura fuori dal centro). Sarà consentito agli autorizzati l'accesso per carico/scarico tra le 5.00 e le 8.00, tranne domenica. L'area (vedi mappa) è compresa tra via Piave, via Santa Croce, via Madruzzo, via Rosmini, via Torre Vanga, via Dogana, via  Romagnosi, via Clesio e via San Francesco. 

La ZONA ARANCIO scatterà alle 12.00 di venerdì 11 maggio, fino alla chiusura dell'Adunata. I residenti potranno circolare solamente se muniti di pass. A questo proposito la Polizia Locale sta contattando tutti i censiti per l'accreditamento. In questa zona sabato 12 e domenica 13 maggio non transiteranno i mezzi pubblici. Anche in questo caso è prevista  una finestra per carico/scarico, solo per autorizzati, tra le 5.00 e le 8.00. L'area arancio è molto più estesa e comprende tutto ciò che si trova ad est dell'Adige, da via Monte Baldo fino a piazza Centa, incluse le vie ad ovest di via Veneto e via Milano, fino a via Barbacovi. Quindi, oltre alla circoscrizione Centro Storico, anche parte della circoscrizione S. Giuseppe - S. Chiara.

Cori e fanfare: tutti gli appuntamenti dell'Adunata...

Ci sarà una ZONA BLU, che scatterà alle 20.00 di sabato 12 maggio, dedicata all'ammassamento in vista della sfilata di domenica alla quale sono attesi 60.000 alpini. Oltre alle zone già incluse nella zona arancione, la zona blu comprenderà via Monte Baldo, via Veneto, viale Rovereto e vie limitrofe e tutto il Lungofersina di via Marsala. Sarà vietata la sosta e la circolazione di qualsiasi veicolo (compresi i residenti, anche se eventualmente muniti di pass) pena la rimozione forzata. Tutto il traffico cittadino sarà quindi indirizzato attraverso il quartiere della Bolghera verso via Grazioli. In questa area potranno essere presenti, in occasione della sfilata, punti di ristoro e di vendita gadget, autorizzati. 

La ZONA VERDE, che sarà istituita solamente domenica a partire dalle 5.00 fino alle 23.00, si compone in realtà di due vaste zone a nord della città: l'Interporto e la zona industriale di Spini. Sarà, in pratica, un grande parcheggio per pullman (ne sono attesi 1500). In questa zona scattarà il divieto di sosta e transito a tutti i veicoli (residenti compresi) solamente su parte di alcune vie. In pratica non ha senso andarci: 1500 pullman in manovra sono sufficienti a scoraggiare chiunque. Come detto chi  si troverà a passare da Trento nella giornata conclusiva dovrà semplicemente aggirarla attraverso la tangenziale, oppure la collina est o ancora la strada della Fricca e quindi la Valsugana. 

Va inoltre ricordato che a partire da lunedì 7 maggio non saranno più disponibili i maggiori parcheggi di attestamento cittadini: ex Zuffo, ex Sit, Sanseverino. Rimarranno disponibili quelli di  via Monte Baldo (prima di essere incluso nella zona arancio) e Trento sud. I pendolari saranno invitati a munirsi di 'card' ed utilizzare i mezzi pubblici per raggiungere la città. Tutti i varchi saranno presidiati 24 ore su 24 dalla Polizia Locale e dalle altre forze dell'ordine. In particolare sono previsti 17 'check point' agli ingressi della zona rossa. Tutte le mappe delle varie zone e le informazioni collegate sono disponibili su questo file, clicca qui: Chiusure Zone Adunata Trento 2018

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Trento usa la nostra Partner App gratuita !

Potrebbe interessarti

  • Enorme masso cade sulla strada del passo Gavia: foto impressionanti

  • Rovereto, scoperte due specie arboree ignote alla scienza

  • Spettacolare protesta degli Schuetzen: coprono 600 cartelli tedeschi

  • Brenta: chiuse le ferrate Detassis e Bocchette Centrali

I più letti della settimana

  • Motociclista perde la vita al passo Tonale

  • Enorme masso cade sulla strada del passo Gavia: foto impressionanti

  • Cosa fare a Trento nel week-end: musica dal vivo, feste e castelli aperti

  • Cosa fare Ferragosto: cultura, musica e buona cucina

  • Tragedia in alta quota, sbatte contro la parete e precipita: morta base jumper di 30 anni

  • Incidente sulla A22, schianto auto-camion: traffico in tilt

Torna su
TrentoToday è in caricamento