Venerdì, 12 Luglio 2024
Sport

Al Brunello Travaglia torna sulla Ds3 N5

La vettura del double chevron, in lizza per il Cirt con Rigo ma anche vincitrice del Cira e del Trofeo N5 Asfalto con Ravanelli, tornerà nelle mani del campione trentino

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di TrentoToday

Innamorato della categoria, fin dal suo debutto, Riccardo Rigo si conferma uno dei piloti più attivi sulla scena italiana delle N5, continuando a lavorare a testa bassa, assieme a Power Brothers, sullo sviluppo della sua Citroen DS3 N5, vettura che si è già laureata con merito nel Campionato Italiano Rally Asfalto, nel Trofeo N5 Asfalto ed in Coppa Rally ACI Sport di terza zona con al volante Devis Ravanelli. Il pilota di Borgo Valsugana, ora al comando del Campionato Italiano Rally Terra di categoria, affiderà la vettura del double chevron nelle mani di un campione indiscusso del calibro di Renato Travaglia, già visto in azione sul finale della scorsa stagione e pedina chiave nella crescita di una vettura che ha compiuto un notevole salto di qualità nel corso del 2023. Tutto è pronto quindi per prendere il via verso il Rally del Brunello, previsto per il weekend. “Originariamente doveva correre Aronne Travaglia al Brunello” – racconta Rigo – “ma, causa impegni concomitanti di lavoro, abbiamo deciso di effettuare un cambio in corsa e di cogliere questa opportunità per lavorare ulteriormente sull'assetto della nostra DS3, in particolare sul trovare la giusta quadratura con i nuovi ammortizzatori Öhlins. Renato ha svolto un lavoro incredibile quest'anno ed i tanti risultati che abbiamo raggiunto sono frutto della sua professionalità, del suo impegno, della sua dedizione e dell'infinita esperienza che vanta.”

“Grazie a Riccardo Rigo ed a Power Brothers per questa occasione” – gli fa eco Renato Travaglia – “perchè correre su queste strade, molto tecniche e di caratura mondiale essendo che qui si correva ai tempi del Sanremo vero, sarà un bel test per continuare a crescere con questa vettura. Stiamo facendo un bel lavoro, tutti assieme, ed i risultati sono sotto gli occhi dell'ambiente, con le vetture dei fratelli Colonna che sono ora punto di riferimento per l'intera categoria. Quando si è a posto di setup si può fare molto bene con queste N5, mettendosi in evidenza anche nella classe regina in Italia, ed Aronne lo ha già confermato, più volte.” Appuntamento fissato quindi per Venerdì 10 e Sabato 11 Novembre con il pilota di Cavedine che farà coppia con il giovane Simone Brachi, già visto in azione al fianco di Aronne. “Sarò affiancato da Simone Brachi” – aggiunge Renato Travaglia – “che è uno dei navigatori che hanno già affiancato Aronne in passato. Lui e Lorenzo Lamanda sono due giovani, molto bravi e posso dire che sono due degli emergenti migliori di questo momento, sul sedile di destra. Sono contento del lavoro che stanno svolgendo. Dal mio canto, quando parti per fare dei test, guardi e non guardi il cronometro. Il mio allenamento non è ottimale, correndo una volta all'anno, ed avrò qualche difficoltà ad essere competitivo dal via. Il focus resta comunque sul test che ci siamo prefissati di affrontare qui al Brunello, poi si vedrà in gara. Siamo pronti.”

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Al Brunello Travaglia torna sulla Ds3 N5
TrentoToday è in caricamento