Salute

Covid, monitoraggio Gimbe: "È l'inizio della quarta ondata". Trentino ultimo per vaccinazioni completate

Sia la provincia di Trento che quella di Bolzano sono in fondo alla graduatoria per popolazione immunizzata

Tutti gli indicatori dell'epidemia sono in crescita. Lo rivela il monitoraggio indipendente della Fondazione Gimbe, aggiornato alla settimana 21-27 luglio 2021. Rispetto alla precedente, aumentano sia i nuovi casi (31.963 vs 19.390) che i decessi (111 vs 76). In aumento anche i casi attualmente positivi (70.310 vs 49.310), le persone in isolamento domiciliare (68.510 vs 47.951), i ricoveri con sintomi (1.611 vs 1.194) e le terapie intensive (189 vs 165) (figura 3).

In dettaglio, rispetto alla settimana precedente, si registrano le seguenti variazioni:

  • Decessi: 111 (+46,1%)
  • Terapia intensiva: +24 (+14,5%)
  • Ricoverati con sintomi: +417 (+34,9%)
  • Isolamento domiciliare: +20.559 (+42,9%)
  • Nuovi casi: 31.963 (+64,8%)
  • Casi attualmente positivi: +21.000 (+42,6%)

"Continuano a salire – dichiara Nino Cartabellotta, presidente della Fondazione Gimbe – i nuovi casi settimanali, sottostimati dall’insufficiente attività di testing e dalla mancata ripresa del tracciamento dei contatti, reso sempre più difficile dall’aumento dei positivi". Infatti, a fronte ad un’impennata del rapporto positivi/persone testate – dall’1,8% della settimana 30 giugno-6 luglio al 9,1% di quella 21-27 luglio – la media mobile dei nuovi casi ha subito una flessione nell’ultima settimana (figura 4). "In altre parole – conclude Cartabellotta – il virus circola più di quanto documentato dai nuovi casi identificati: di fatto siamo entrati nella quarta ondata".

Nella settimana 21-27 luglio, rispetto alla precedente, in tutte le Regioni eccetto il Molise si rileva un incremento percentuale dei nuovi casi e in 40 Province l’incidenza supera i 50 casi per 100.000 abitanti. Tre Province fanno registrare oltre 150 casi per 100.000 abitanti: Caltanissetta (272), Cagliari (257) e Ragusa (193) (tabella 2). Dopo 15 settimane di calo, tornano a salire anche i decessi: 111 nell’ultima settimana, con una media di 16 al giorno rispetto agli 11 della settimana precedente.

A preoccupare particolarmente il Trentino sono i dati sulle immunizzazioni: come evidenziato dalle due tabelle, sia la provincia di Trento che quella di Bolzano sono indietro sulla campagna vaccinale.

popolazione vaccinata - gimbe-2

Se si considera solo la percentuale di residenti che hanno completato il ciclo di immunizzazione, la Provincia autonoma di Trento sarebbe ultima in Italia, con il 45,9% di vaccinati. L'aggiunta di quelli che hanno ricevuto solo la prima dose (il 13%) mitiga di poco il concetto, piazzando la Pat al terzultimo posto, meglio solo della Sicilia e della Provincia autonoma di Bolzano.

over 60 senza vaccini - gimbe-2Cambia poco se spostiamo l'analisi sugli ultra sessantenni: qui sul podio c'è la Provincia autonoma di Bolzano, con il 17,4% di over 60 non vaccinati. Più in linea con il dato nazionale quello del Trentino: qui infatti l'11,7% delle persone sopra i 60 anni non hanno ricevuto neanche una dose. La media nazionale si attesta all'11,5%.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Covid, monitoraggio Gimbe: "È l'inizio della quarta ondata". Trentino ultimo per vaccinazioni completate

TrentoToday è in caricamento