rotate-mobile
Elezioni comunali 2020 Centro storico / Via Torre Verde

Lega, Moranduzzo resta in Consiglio provinciale: torna Bruna Giuliani, madre di Bisesti

Il consigliere provinciale, primo degli eletti, cede il posto alla prima dei non-eletti della Lega, in compenso ottiene il suo ruolo come referente per la città

Sostituzione in Consiglio comunale per la Lega: Devid Moranduzzo, primo degli eletti del partito alle elezioni del 20 e 21 settembre, rimarrà consigliere proviciale. Lo aveva già dichiarato in campagna elettorale, e la posizione in fondo alla lista lasciava presumere proprio questo.

Quello che forse era meno immaginabile è che prendesse più voti (323) di molti volti storici del Carroccio a Trento, consiglieri comunali uscenti come Vittorio Bridi (238), Giuseppe Filippin (180) e Bruna Giuliani (174), capogruppo del partito in città e madre dell'assessore all'Istruzione, e segretario provinciale della Lega, Mirko Bisesti.

Sarà lei a subentrare come prima dei non eletti, ritornando così in Consiglio comunale. Devid Moranduzzo come detto rimane in Consiglio provinciale ma è stato nominato, all'indomani delle elezioni, referente per la città di Trento, al posto della Giuliani. 

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lega, Moranduzzo resta in Consiglio provinciale: torna Bruna Giuliani, madre di Bisesti

TrentoToday è in caricamento