Strani rumori in giardino: esce a controllare e si ritrova davanti l'orso

Si è trovato a tu per tu con l'orso nel pollaio, a salvarlo è stato il sangue freddo: è rientrato in casa lentamente senza voltarsi

Un altro incontro con l'orso a basse quote: questa volta è successo a San Giovanni, frazione di Arco. Il quotidiano locale online La Busa.info (clicca qui) riporta il racconto di un residente che, terrorizzato, si è ritrovato di fronte il plantigrado nel giardino di casa.

Orso M49, Fugatti: "E' pericoloso per l'uomo"

Svegliato dalla moglie che aveva sentito degli strani rumori provenire dall'esterno dell'abitazione di san Giovanni al Monte, l'uomo è sceso a controllare. Arrivato verso il pollaio ha visto la testa dell'animale sbucare dalla recinzione. Evidentemente l'orso era stato attirato lì dall'abbondanza di prede, ma è altrettanto chiaro che stava girovagando in prossimità delle case proprio in cerca di qualcosa.

L'uomo, a quel punto, ha seguito alla lettera quello che si dice occorra fare  in questi casi: è indietreggiato lentamente, senza dare le spalle all'orso, fino a rientrare in casa per poi chiamare la forestale. I forestali, intervenuti sul posto, pensavano di trovarsi di fronte uno dei cuccioli che sono stati avvistati in zona. Si trattava, invece, della madre.

Sempre secondo quanto riporta il quotidiano gli uomini della forestale avrebbero sparato dei proiettili di gomma per allontanare l'animale. Si tratterebbe, inoltre, del secondo episodio per il malcapitato arcense: l'orso aveva fatto visita alla sua casa già nel 2012.

Potrebbe interessarti

  • Valsugana: deviazione fino ad autunno 2019 al viadotto dei Crozi

  • Controlli dei carabinieri: 76 motociclisti multati in una giornata

  • Orso M49, Fugatti firma una nuova ordinanza: "Sì all'abbattimento in caso di grave pericolo"

  • Pasubio: finalmente riaperta la Strada delle 52 gallerie

I più letti della settimana

  • Scomparso nel lago, ritorna all'albergo dopo tre giorni: ecco la storia di Maik

  • Valsugana: deviazione fino ad autunno 2019 al viadotto dei Crozi

  • Tragedia sulla Affi-Peschiera: auto travolge tre ragazzi, due perdono la vita

  • Orso M49: la Provincia pubblica, cinque giorni dopo, il video della cattura

  • In montagna senza smartphone: il rifugio è gratis

  • Si tuffa nel lago e sviene: è la "sincope da immersione", recuperato dai Vigili del Fuoco a nuoto

Torna su
TrentoToday è in caricamento