menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Camion inquinanti e merci pericolose: 10 mila euro di multe

Controlli mirati della Polizia Locale, fermato anche un camion bulgaro che aveva manomesso la spia per l'addittivo anti-emissioni

Camion inquinanti e merci pericolose: in pochi giorni il nuovo Nucleo autotrasporto della Polizia locale ha fatto numerosi controlli accertando molte irregolarità. Oltre 10 mila euro di sanzioni. Non sono mancati i, purtroppo, soliti casi di cronotachigrafi alterati. 

In ogni caso gli agenti si sono concentrati sulle irregolarità poteenzialmente dannose per l'ambiente e la salute. Ad esempio non più tardi di ieri, giovedì 22 novembre,  è stata accertata, su un camion di nazionalità bulgara, la manomissione del sistema AdBlue con alterazione della centralina di controllo delle sostanze inquinanti. AdBlue è l'additivo utilizzato per ridurre fino al 90% le emissioni dei gas di scarico prodotti dai veicoli dotati di motore diesel.

La reazione chimica che si instaura è in grado di produrre allo scarico del veicolo solamente anidride carbonica, vapore acqueo e azoto gassoso. La manomissione del sistema ha lo scopo di risparmiare sui costi, perché si evita il consumo dell'additivo, senza compromettere le prestazioni del camion, ma ovviamente scaricando in atmosfera quantitativi importanti di sostanze inquinanti. 

In totale nei 10 giorni di controlli mirati sono stati fermati 21 veicoli (7 italiani e 14 esteri) e notificate 31 violazioni ai conducenti e alle ditte proprietarie dei veicoli o titolari delle licenze di autotrasporto, per importi complessivi superiori a 10 mila euro.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Non solo Santiago: ecco cinque cammini in Trentino

Attualità

Quando saluteremo il coprifuoco: le ipotesi

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrentoToday è in caricamento