Eventi Pieve Tesino

Pieve Tesino, la Pro Loco compie 140 anni:una settimana di festeggiamenti

La kermesse di incontri e spettacoli in attesa delle celebrazioni per il  140° compleanno della prima Pro Loco italiana prosegue fino al 5 settembre

A Pieve Tesino, il compleanno della prima Pro Loco italiana si festeggia per oltre un mese. Un ricco programma di incontri, iniziati a fine luglio, pone al centro dell’attenzione la riflessione sul territorio nelle sue diverse declinazioni: il territorio come custode di cultura (Arte e territorio, incontro con Vittorio Sgarbi, martedì 10 agosto ore 20.30), il rapporto con gli enti locali (Le istituzioni e il territorio, On. Anna Lisa Baroni e On. Martina Loss, martedì 17 agosto ore 20.20), il delicato equilibrio tra agricoltura e ambiente (Rispetto dell’ambiente, agricoltura naturale e cibo vivo. I danni dell’antropizzazione, Giampaolo Burbello, dott. Mario Dorigato, on. Martina Loss, giovedì 2 settembre ore 20.30).

Un percorso di approfondimento che porterà, il 4 e 5 settembre, al momento centrale delle celebrazioni, con la prima dello spettacolo teatrale “Al colle San Sebastiano. Pro Loco: storia di un’idea. Inizio di un sogno” , della compagnia Teatroovunque, con testo e regia di Maura Pettorruso, che ripercorre in modo romanzato la storia della nascita della Pro Loco di Pieve Tesino.   Tutti gli eventi sono gratuiti e si terranno al tendone e alla palestra di Pieve Tesino. 

Il giorno 5 settembre il sindaco di Pieve Oscar Nervo, le autorità locali e provinciali, insieme ai presidenti della Pro Loco di Pieve Tesino, Lucrezia Sordelli, della Federazione Pro Loco, Monica Viola, e dell’Unione Nazionale Pro Loco, Antonino La Spina, ricorderanno la nascita del movimento Pro Loco con una celebrazione e la piantumazione di un albero commemorativo sul Colle di San Sebastiano.

La prima Pro Loco italiana: Pieve Tesino

Quest’anno i riflettori del mondo Pro Loco sono puntati sulla nostra regione: è a Pieve Tesino infatti, che nel 1881, in quello che allora era il Tirolo austriaco, nasce la prima Società di Abbellimento, antesignana di quelle che poi, dalla metà degli anni Venti del Novecento, verranno chiamate Pro Loco. Si tratta delle prime associazioni nate per la cura del territorio e per accoglienza dei forestieri: un modello che nel giro di pochi anni si svilupperà in tutta Italia. Oggi le Pro Loco sono oltre 6200. 

I festeggiamenti proseguono a Trento e Roma

Il calendario di appuntamenti, organizzati dalla Federazione Pro Loco in collaborazione con l’Unione Nazionale Pro Loco e Pro Loco Pieve Tesino, partono il 4 e 5 settembre a Pieve e poi proseguono a Trento e Roma.

A Trento, il 25 settembre si terrà la replica dello spettacolo teatrale “Al colle di San Sebastiano” (teatro Sociale, ore 20.30, ingresso euro 5, prenotazioni su www.unplitrentino.it ), mentre il 26 settembre si è deciso di affrontare, insieme a due esperti, i temi del passato e del futuro del movimento Pro Loco con il convegno “140 anni di partecipazione: origini, presente e futuro del movimento Pro Loco.” (ore 10, Auditorium Santa Chiara). Ad approfondire le origini del fenomeno, correlandolo con il pensiero degasperiano, sarà Marco Odorizzi, direttore del Museo Casa Alcide De Gasperi; uno sguardo sulle prospettive future lo porterà invece Ugo Morelli, docente, psicologo e saggista, che esplorerà le potenzialità di questo modello di partecipazione (Auditorium Santa Chiara, ore 10, ingresso gratuito, prenotazione obbligatoria su www.unplitrentino.it).

La rassegna si chiuderà in modo ufficiale a Roma, presso il Senato della Repubblica, nel mese di ottobre, dove si festeggeranno le Pro Loco centenarie d’Italia con la consegna delle targhe commemorative ed un convegno dedicato all’impatto delle Pro Loco. 

Appuntamenti pieve tesino-2

Aspettando il 140 programma-2

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pieve Tesino, la Pro Loco compie 140 anni:una settimana di festeggiamenti

TrentoToday è in caricamento