Cronaca Centro storico / Via Rodolfo Belenzani

Addio a Zygmunt Bauman, "padre" del Festival dell'Economia

Dopo essere stato tra gli ospiti più illustri della prima edizione il grande sociologo era tornato a Trento più volte, creando attorno a sè un'attesa ed un affetto del tutto particolari da parte del pubblico trentino

Si è spento all'età di 91 anni a Leeds, dove viveva ed insegnava da tempo, Zygmunt Bauman, sociologo e politologo, uno dei massimi intellettuali contemporanei. Bauman era un volto noto in Trentino, avendo preso parte a diverse edizioni del Festival dell'Economia. Il teorico della "società liquida" era stato tra gli ospiti più illustri della prima edizione, nel 2006, tornando poi nel 2011 come "ospite d'onore". L'ultima volta a Trento, il 31 gennaio 2016, fu protagonista di una serata di grande successo, in una sala della Cooperazione completamente affollata, parlando de "L'utopia del futuro dell'Utopia". 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Addio a Zygmunt Bauman, "padre" del Festival dell'Economia
TrentoToday è in caricamento