Martedì, 22 Giugno 2021
Cronaca Via da Borgo

Valsugana: confiscata la discarica Visle. Scorie e bitume nel sito per inerti

Confisca penale operata dalla forestale al sito di deposito inerti in località Visle. La consigliera della Lega Stefania Segnana chiede delucidazioni al sindaco

Sigilli della Forestale al centro di recupero inerti in località Visle a Borgo. Una scena già vista in Valsugana: anche questa volta l'accusa è di aver scaricato in un sito già adibito a discarica del materiale diverso da quello destinato al luogo. In questo caso scoorie  di acciaieria non trattete e bitume fresato  dall'asfalto, anzichè terreno naturale, per circa 35mila tonnellate.

A tornare sulla questione è la consigliera della Lega Nord Stefania Segnana che chiede conto al sindaco di presunte autorizzazioni date dal Comune alla ditta incriminata per gestire altri siti. Inoltre la stessa ditta sarebbe destinataria di contributi provinciali per circa mezzo milione di euro per progetti di ricerca sul recupero di rifiuti industriali. 
 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Valsugana: confiscata la discarica Visle. Scorie e bitume nel sito per inerti

TrentoToday è in caricamento