menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Foto da Trentino.com

Foto da Trentino.com

Viote: stop ai parcheggi 'selvaggi' nei prati e nei boschi

Il Comune invita i cittadini a rispettare le regole. in modo da contribuire a preservare la grandissima diversità floristica e la fauna della zona

Stop ai parcheggi selvaggi sui prati e nei boschi delle Viote: lo ricorda il Comune di Trento in una nota, in cui riporta l'articolo del Regolamento di Polizia Urbana del Comune di Trento con evidenziati divieto e sanzioni, che vanno da un minimo di 27 ad un massimo di 162 euro. Nella zona delle Viote, sul Monte Bondone, ci sono pascoli e prati utilizzati per l'attività zootecnica e della fienagione e dal 2010 è stata attivata la Rete di Riserve Bondone, che occupa un’area disposta attorno al gruppo montuoso Bondone-Stivo, per un totale di oltre 1.100 ettari in cui sono presenti otto Zone Speciali di Conservazione e quattro riserve locali denominate Prada, Palù, Valle Scanderlotti e Casotte. Per questo il Comune invita i cittadini a rispettare le regole. in modo da contribuire a preservare la grandissima diversità floristica (ben 1443 tipi di piante e fiori diversi) e la fauna delle Viote, con animali rari a livello provinciale e alpino: il gambero di fiume, il cervo volante, l'ululone dal ventre giallo e il gallo cedrone, solo per citarne alcuni.  
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Il Trentino rimane in zona arancione

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrentoToday è in caricamento