menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Immagine di repertorio

Immagine di repertorio

Trento, locali chiusi perché violano le norme: per uno dei due non è la prima volta

Multe salatissime, raddoppiate, in caso di recidiva. Chiusure per 5 e 30 giorni per due locali 

Chiusi due locali a Trento, nella giornata del 18 marzo, per non aver rispettato le direttive anti-contagio da Covid 19. In uno dei due casi si è trattato di un caso di recidività e quindi di un inasprimento della sanzione. Nella mattinata del 18 marzo 2021, gli agenti della Polizia di Stato hanno notificato il provvedimento di chiusura per 30 giorni, emesso dal Commissariato del Governo, all’esercizio di somministrazione di alimenti e bevande sito a Trento in Via Pranzelores. L’adozione del provvedimento Commissariale, si sarebbe reso necessario per le continue violazioni delle norme di prevenzione contro la diffusione del virus Covid-19, poste in essere nei giorni scorsi da chi gestisce il locale pubblico.

Proprio mentre gli agenti stavano per notificare il provvedimento hanno notato che erano presenti due persone intente a consumare bevande in prossimità dell’ingresso del locale. A loro è stata contestata la sanzione amministrativa prevista dall’ art. 46, comma 2 del D.P.C.M. del 2 marzo 2021, che va da un minimo di 400 euro ad un massimo di 1.000 euro. Anche alla titolare del locale è stata contestata la contravvenzione relativa alla presenza di clienti intenti a consumare in prossimità del locale che, a causa della recidiva, ha ricevuto una sanzione amministrativa raddoppiata che va da 800 euro a 6.000 euro.

Durante il pomeriggio di giovedì, gli agenti hanno controllato l’esercizio pubblico di somministrazione di bevande e alimenti che si trova in località Canova di Gardolo, in Via Paludi, all’interno del quale erano presenti due clienti intenti a consumare una bevanda appoggiati al bancone di mescita. Gli stessi, insieme al titolare del locale si sono visti notificare una contravvenzione, sempre ai sensi dell’art. 46, comma 2 del D.P.C.M. del 2 marzo 2021. Contestualmente è stata disposta la chiusura temporanea del locale per 5 giorni.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Apre il primo drive through vaccinale a Trento

Ultime di Oggi
  • Attualità

    Covid, il governo al lavoro per le riaperture: il piano

  • Meteo

    Nevica sul Monte Bondone

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrentoToday è in caricamento