Vigili del Fuoco trentini al lavoro nel Bellunese dopo l'ondata di maltempo

Dopo due settimane di interventi in Trentino i Vigili del Fuoco volontari sono intervenuti in provincia di Belluno nelle zone colpite dal maltempo per mettere in sicurezza tetti ed abitazioni

Vigili del Fuoco di Fassa all'opera a Livinallongo

Weekend di lavoro per i Vigili del Fuoco volontari del Trentino che sono intrvenuti oltreconfine, in provincia di Belluno, nelle zone colpite dal maltempo di fine ottobre.

In Trentino 300 milioni di danni, da Roma 28 milioni in sei anni

Le squadre di Nanno, Tassullo, Tuenno, Denno, i pompieri dei distretti di Mezzolombardo, Fassa e del Primiero ed altri corpi della Federazione trentina sono stati  impegnati in particolare in interventi di messa in sicurezza dei tetti di abitazioni, danneggiate dall'ondata di temporali del 29/30 ottobre, e di rimozione delle piante abbattute dal vento nelle zone di Livinallongo e Rocca Pietore.

Maltempo: ecco come donare al fondo "Calamità Trentino"

Nel frattempo prosegue anche in Trentino il lavoro di stima dei danni e la raccolta fondi, lanciata dalla Provincia, grazie alla quale chiunque lo voglia potrà donare qualsiasi cifra alle opere di ricostruzione, in particolare pre il ripristino ambientale dei boschi. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente a Besenello: tre feriti e traffico impazzito

  • Allerta maltempo: ecco le strade chiuse

  • Auto sfiorata dalla valanga, maestro di sci salvo: pubblica le foto su Facebook

  • Il treno Bolzano-Milano è realtà: Frecciarossa dal 15 dicembre

  • Trento di nuovo prima per qualità della vita

  • Il Rifugio Altissimo si trasforma in una statua di ghiaccio: le immagini impressionanti

Torna su
TrentoToday è in caricamento