rotate-mobile
Cronaca San Giuseppe / Via San Croce

Sacerdoti truffati dal Friuli al Trentino: denunciati tre stranieri

Nel giro di qualche anno avrebbero estorto, con scuse appositamente inventate, circa 50.000 euro a vari sacerdoti, anche trentini. Al termine delle indagini i carabinieri di Castelfranco Veneto hanno denunciato per truffa aggravata tre persone

Puntavano al buon cuore dei sacerdoti per farsi "prestare" soldi, adducendo scuse quali la partecipazione a corsi di formazione o addirittura i debiti per il pagamento di funerali dei parenti in patria, salvo poi sparire con il denaro. I carabinieri di Castelfranco Veneto al termine delle indagini hanno denunciato in stato di libertà per truffa aggravata in concorso tre nordafricani, cittadini tunisini e marocchini, tutti ventiduenni.

Vittime dei raggiri sarebbero numerosi prelati del Friuli Venezia Giulia, Veneto e Trentino Alto Adige. In particolare cinque di loro, residenti nelle province di Trento, Padova, Treviso e Belluno, hanno sporto denuncia una volta scoperto l'imbroglio. Le indaigni proseguiranno per scoprire altre vittime dei tre truffatori, che dovranno rispondere della loro condotta davanti al Giudice. Nel giro di alcuni anni di "attività" i tre si sarebbero fatti consegnare denaro contante, assegni e perfino personal computer per un valore complessivo di 50.000 euro. Leggi la notizia su Trevisotoday.it clicca qui...

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sacerdoti truffati dal Friuli al Trentino: denunciati tre stranieri

TrentoToday è in caricamento