Famiglia dispersa a cima Totoga recuperata nella notte

Un forte temporale ha reso ancor più difficile la discesa per una famiglia tedesca bloccata al Boal di Scandole. Raggiunti dal Soccorso Alpino si sono calati con le corde dal canalone roccioso arrivando a valle a mezzanotte

Si erano attardati a scendere dal sentiero "Gaetano Moretta" della cima Totoga e col calare del buio non hanno piùsaputo ritrovare la via di casa. Una brutta nottata per una famiglia tedesca in vacanza al passo Gobbera. Nottata di lavoro per i sette uomini del Soccorso Alpino che, allertati dai parenti della famiglia dispersa verso le ore 21, hanno avviato un'operazione di ricerca nei boschi della zona, a 1.700 metri di quota.

I due genitori ed il bimbo di 6 anni sono stati individuati in un canalone di rocce preso il Boal delle Scandole e recuperati uno alla volta dai soccorritori con corde e verricelli. Una volta messi in salvo i dispersi la discesa a valle non è stata facile: sulla zona si è scatenato un forte temporale. Sembra inoltre che i tre tedeschi non avessero calzature adatte ad affrontare la camminata sulla roccia bagnata (clicca qui per vedere il video "Sicuri sul sentiero").

Queste condizioni sfavorevoli hanno indotto la squadra di soccorritori a predisporre per circa 200 metri lungo il canale una linea di corda fissa lungo la quale, imbragati, i membri della sventurata famiglia si sono calati accompagnati dagli alpinisti fino a raggiungere la strada forestale che porta alla chiesa di San Silvestro. Hanno raggiunto l'abitazione di villeggiatura solamente verso mezzanotte.  

Potrebbe interessarti

  • Controlli dei carabinieri: 76 motociclisti multati in una giornata

  • Allevatori esasperati da orsi e lupi scendono in piazza: Fugatti c'è, molti fan tra i manifestanti

  • Moto, controlli della Polizia Locale: sorpreso in paese a 100 km/h

  • Mandrea Festival: i carabinieri controllano anche la Cannabis Light

I più letti della settimana

  • Drammatico incidente a Levico: quattro feriti soccorsi dall'elicottero

  • Disperso nel lago di Garda, torna all'albergo dopo tre giorni

  • Si tuffa nel lago davanti a moglie e figlie e scompare

  • L'orso M49 è scappato dal Casteller dopo la cattura

  • L'orso M49 è sulla Marzola, la montagna sopra Trento

  • Tragedia sulla Affi-Peschiera: auto travolge tre ragazzi, due perdono la vita

Torna su
TrentoToday è in caricamento